Due amiche in cucina

Insalata di mare

L’insalata di mare è un piatto a base di frutti di mare bolliti e conditi con olio, sale, pepe e aceto o limone. Vengono utilizzati solitamente sia molluschi, come polpi e calamari, che crostacei, come gamberi e gamberetti. Il piatto viene consumato freddo.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gpolpo
  • 500 gseppie
  • 250 gcalamari
  • 250 ggamberi
  • q.b.cipolla
  • q.b.sedano
  • 1carota
  • q.b.prezzemolo tritato
  • aglio

Preparazione

  1. Iniziamo con il pulire il pesce.

    -Il polpo: lavarlo accuratamente sotto acqua fresca corrente, eliminare le viscere contenute nella sacca, gli occhi, il dente centrale e strofinarlo per eliminare la patina vischiosa.

    -La seppia: lavarla bene sotto acqua fresca corrente, eliminare l’osso, eliminare la pelle e le interiora, il becco e gli occhi.

    -I gamberi eliminare la testa. Sgusciarlo, quindi eliminare il filo nero posto sulla schiena tirandolo dall’estremità della testa.

    – I calamari: pulire i calamari lavandoli accuratamente sotto acqua corrente, rimuovere la testa, le interiora e la lisca. Ricavare dalle sacche degli anelli di un centimetro circa di spessore.

    1 Cottura del polpo:

    Mettere in una pentola piuttosto alta l’acqua e metterla sul fuoco. Portarla a bollore.Quando l’acqua bolle unire il polpo calandolo intero. Coprire, attendere che riprenda il bollore, quindi abbassare a minimo la fiamma. L’acqua deve appena sussultare per tutta la durata della cottura.Cuocere per 20 minuti a pentola coperta.Trascorso il tempo indicato spegnere il fuoco e lasciar riposare 20 minuti, sempre a pentola coperta.Sollevare il polpo con una pinza da cucina e infilare i denti di una forchetta alla base dei tentacoli. Deve entrare morbidamente, segno che è ben cotto. Se la carne del polpo fa resistenza proseguire l’ammollo per un altra decina di minuti.Quando pronto tirarlo su dall’acqua e metterlo su un tagliere.Se occorre eliminare la pelle è sufficiente strofinarlo con uno strofinaccio pulito, verrà via molto facilmente. Non togliete però la pelle fra i tentacoli perchè li rovinerebbe e verrebbero tutti via. Tagliare i tentacoli a tocchetti e la testa a listarelle.

    Mettere tutto in una ciotola, unire un filo d’olio, mescolare e coprire.

    2 Cottura delle seppie:

    In una pentola mettere tanta acqua quanta ne occorrerà per coprire la seppia.

    Portare la pentola sul fuoco, coperta, e portare a bollore.Quando l’acqua giunge a ebollizione aggiungere la seppia e cuocerla per 20 minuti se è di circa 10-12 centimetri, 30 minuti se è più grande. Controllare comunque la cottura pungendola con una forchetta, deve essere bella tenera.Scolare la seppia, metterla su un tagliere e taglliare il corpo a striscioline e i tentacoli a tocchetti.Mettere tutto nella ciotola assieme al polpo, mescolare e coprire.

    3 Cottura gamberi e calamari :

    La cottura ideale è quella a vapore, in alternativa vanno lessati. Il tempo di cottura è lo stesso, vi accorgerete da lucido a bianco opaco. Tagliare e mettere tutti dentro la stessa ciotola aggiungere un filo d’olio e coprire.

    Preparazione finale:

    Emulsionare l’olio con il succo di limone appena spremuto.Tritare le foglie di prezzemolo assieme all’aglio, aggiungere le verdure tagliate a tocchetti e aggiungerlo al pesce, aggiustare di sale e far riposare in frigo per almeno un ora prima di servirlo.

1,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dueamicheincucina

Benvenuti sulla nostra pagina❤️ Cerchiamo di raccontarvi la nostra avventura...siamo due ragazze, una siciliana e una napoletana, che si sono conosciute tramite un amico in comune...il nostro lievito madre ❤️ da li è nata una stupenda amicizia che ci ha portate a condividere molti piatti regionale nostri,dandoci ricette e consigli...così abbiamo deciso di fondare , insieme, un nostro blog, che avrà come base la condivisione di tutti i nostri piatti tipici regionali e non solo...anche con il nostro amico lievito madre ! Sperando che possiate apprezzare a pieno le nostre ricette, vi auguriamo buona permanenza e buon appetito