Crea sito

Soffritto sempre a portata di mano


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/gutenberg/blocks/recipe-block/src/init.php on line 637

Vi è mai capitato di andare di fretta o di accorgervi all’ultimo momento di non avere tutto per il soffritto o, ancora, di trovare in frigo il prezzemolo ingiallito o le carote avvizzite…insomma, qualcosa che non va? Bene…anzi, male ma si può rimediare 😉
E’ molto comodo avere mono dosi di soffritto in congelatore, con tutte le verdure già tritate: cucinare è un attimo 😉

  • CostoMolto economico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ovviamente queste dosi sono indicative quindi potete variarle secondo i vostri gusti.
  • 600 gsedano
  • 5 gaglio
  • 350 gcarote
  • 50 gprezzemolo
  • 210 gcipolla
  • 25 gcipollotto fresco (no parte verde)
  • 25 gscalogno
  • fogliebasilico
  • foglietimo (solo alcune foglioline)

Strumenti

  • 1 Robot da cucina
  • Contenitore monodose

Preparazione

  1. Cominciamo col dire che, di base, serve sedano, carote, cipolla, aglio e prezzemolo. Però possiamo, proporzioni permettendo, arricchirlo con scalogno, basilico, timo fresco…

  2. Partiamo dal sedano: le foglie non servono. E’ bene eliminare le parti filamentose che, se pur tritate con il robot potrebbero risultare dure. Del prezzemolo, invece, non servono i gambi. Per il resto occorrerà mondare come di consueto e ridurre in pezzi prima di introdurre nel robot.

  3. Gli ingredienti dovranno essere, per quanto possibile, asciutti per evitare che congelando di compattino eccessivamente. Usate le lame e la massima velocità: avrete un coloratissimo preparato per soffritto 😉

  4. Adesso è il momento di sistemare il nostro battuto di verdure nei contenitori.

  5. Regolatevi con quello che è per voi il dosaggio di soffritto abituale. Se volete fare un lavoro di fino, pesate in ogni contenitore la medesima quantità, quindi, riponete in congelatore.

  6. quando sarà il momento di usarlo, prendetelo direttamente dal freezer e lasciatelo fondere dolcemente nell’olio a fiamma bassa o, addirittura, quando l’olio è caldo, spegnete per un attimo e mettete un coperchio.

  7. Una volta “sciolto” potrete trattarlo come un soffritto fresco, eventualmente aggiungendo qualche aroma a seconda dell’esigenza del momento 😉

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Recipe
Soffritto sempre a portata di mano
Piatto Come si fa
Porzioni
Piatto Come si fa
Porzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.