Crea sito

Polpettine di carne, morbide e gustosissime….


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /membri/.dummy/master/wordpress/wp-content/plugins/altervista/classes/gutenberg/blocks/recipe-block/src/init.php on line 637

Sarà per tutto l’amore che ci si mette nel prepararle o per la bontà degli ingredienti, sta di fatto che le le prime spariscono prima di arrivare in tavola…non so perchè 😀
Ve le propongo fritte ma si possono tranquillamente ripassare nel sugo subito o, nel caso vengano riposte in congelatore, successivamente: praticamente un salva-cena 😉

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni4-6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2uova
  • q.b.prezzemolo tritato (una generosa manciata)
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe (macinato al momento)
  • q.b.noce moscata (grattugiata al momento)
  • 330 gcarne macinata (scelta di vitellone)
  • 70 gpane raffermo
  • 130 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 100 gfarina 00 (circa)
  • q.b.olio di arachide (abbondante, per friggere)

Strumenti

  • 1 Frusta a mano in alternativa: una forchetta
  • 1 Schiumarola a ragno

Preparazione

  1. Prima di tutto, mettete a bagno il pane raffermo in acqua fredda. In una terrina rompete le uova, aggiungete il prezzemolo finemente tritato, il sale insieme al pepe ed alla noce moscata macinati al momento.

  2. Sbattete energicamente il tutto aiutandovi con una frusta manuale.

  3. Unite la carne tritata con una forchetta.

  4. Adesso strizzate bene il pane e riducetelo, con un coltello, in piccoli pezzi: più sono minuti, meglio è.

  5. Amalgamate il pane al resto, sempre facendo uso della forchetta. L’uso delle mani non è indispensabile dato l’esiguo quantitativo.

  6. Ed ora versate il Parmigiano grattugiato.

  7. Quando anche il formaggio sarà stato inglobato, preparatevi per la frittura. Versate la farina in un contenitore e l’olio in una pentola non grande ma dai bordi alti, per limitare gli schizzi bollenti.

  8. Ho trovato sul web questo articolo: non so come si chiami ma è davvero pratico per formare polpette della stessa misura velocemente. Si possono fare polpette medie e piccole, a seconda del lato che si usa.

  9. Se avete questo attrezzo, procedete riempiendolo, livellando. Se non lo avete o non lo volete avere o non lo trovate: usate un cucchiaio per prendere con la punta una piccola quantità di impasto che farete cadere nella farina mediante l’uso di un cucchiaino.

  10. Optate per una pezzatura ridotta: vi eviterà di friggere a lungo e, nel contempo, di avere delle polpette da mangiare in un solo boccone, uniformemente dorate e croccanti fuori 😉

  11. Ora prendetele e fatele rotolare sui palmi delle mani: non è il caso di infarinare tutta la superficie, tanto basta a non farle attaccare.

  12. Sistematele tutte, ad esempio, su un tagliere o su un vassoio. Solo quando saranno tutte pronte inizierete a friggerle.

  13. Quando l’olio sarà caldo per la frittura, lasciando la fiamma in modalità medio alta, calate le polpette. L’olio le coprirà totalmente da doverle solamente far rotolare un po’ per girarle.

  14. Fatele scolare prendendole con una schiumarola a ragno e ponetele su carta da cucina, quindi, subito dopo servitele fragranti e calde in tavola.

  15. Finiranno subito: garantito 🙂

  16. Dorate, delicatamente croccanti fuori, morbidamente gustose dentro: una tirerà l’altra…

  17. Nel caso decidiate di prepararle in anticipo o in ragione di averle pronte in ogni momento, potete congelarle fritte in un contenitore ermetico: se ne fate più strati, mettete un foglio di carta stagnola tra uno e l’altro per separarle. Poi, al momento di usarle, fatele scongelare anche solo parzialmente, preparate un sughetto veloce e tuffatele…saranno golosissime: garantito 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Recipe
Polpettine di carne, morbide e gustosissime....
Porzioni
Porzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.