Crea sito

Biscotti al cappuccino: non solo al mattino 🌞

Il cappuccino è per noi italiani una bevanda consumata al mattino, con quel dolce aroma di caffè…Gli stranieri, invece, lo amano così tanto da berlo durante i pasti…a tutte le ore del giorno 😊 Beh, io ho voluto fare dei biscotti al gusto cappuccino da gustare non solo al mattino per un dolce risveglio ma da sgranocchiare a tutte le ore del giorno…quando arriva quel leggero languorino… 😜

  • CostoMolto economico
  • Porzioni50 pezzi circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 125 gburro (morbido, a temperatura ambiente)
  • 150 gzucchero
  • 1 bustinavanillina
  • 3uova
  • 1 pizzicosale fino
  • 500 gfarina 00
  • 50 gpanna fresca liquida (leggermente calda)
  • 10 gcaffè solubile decaffeinato (da fare sciogliere nella panna)
  • 1 bustinadi lievito per dolci
  • q.b.zucchero (per decorare)

Preparazione

  1. Iniziate unendo lo zucchero e la vanillina al burro

  2. Lavorate questi ingredienti con un cucchiaio fino ad ottenere una massa cremosa.

  3. Aggiungete ora le uova intere e, mescolate.

  4. Otterrete un composto simile ad una pastella.

  5. Versate quindi la farina, anche in un’unica soluzione e, sempre con il cucchiaio, mescolate.

  6. Il tutto risulterà più compatto.

  7. Infine, addizionate la panna, nella quale avrete sciolto il caffè liofilizzato ed il lievito. A questo punto, lasciate riposare l’impasto in frigo per qualche ora. L’ideale sarebbe in un contenitore a base quadrata o rettangolare, ricoperta da pellicola trasparente: vedrete perchè 😉

  8. Una volta estratto dal frigo, se avrà la forma di un panetto regolare, sarà più agevole ricavarne fette della stessa misura senza dover ogni volta adattare la dimensione dell’impasto alla formina e, senza quindi, lavorare troppo, scaldando. Accendete il forno a 180°, statico.

  9. Per allargare la superficie, passate, semmai un rullo o mattarello, cercando di non eliminarne troppo la rugosità. Questa conferisce quell’aspetto rustico e consistente che facilita anche l’assorbimento dei liquidi.

  10. Ora si tratta di usare la formina che più vi aggrada. In questo caso, ne ho usata una con estrattore, visto che l’avevo ma una comune, va più che bene. Evitate forme molto elaborate: meglio di forma tonda o squadrata.

  11. Visto perchè ho usato il contenitore rettangolare? Lo sfrido è minimo. Consiglio di unire ogni ritaglio e porlo in frigo prima di ricavare altri biscotti: lo farete mentre i primi saranno in forno.

  12. Adagiate i biscotti man mano, su una leccarda sulla quale avrete steso un foglio di carta forno per evitare di farli attaccare e per una pulizia facilitata della teglia 😉 Adesso ponete un po’ di zucchero semolato sulla superficie: non saranno molto dolci, quindi fatelo in tranquillità 😊

  13. La cottura avverrà sempre a 180°, forno statico e durerà circa 25 minuti: vi consiglio di controllare…ognuno conosce il proprio forno 😜

  14. Lasciateli raffreddare su una graticola, se l’avete o stendendoli su uno strofinaccio pulito ed asciutto. Una volta freddi, serbateli in una scatola: si conservano per più giorni….Io vi dico che finiranno presto inzuppati o sgranocchiati 😊

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Recipe
Biscotti al cappuccino: non solo al mattino 🌞

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.