PASTA CON LENTICCHIE

La pasta con le lenticchie è una minestra della tradizione italiana molto gustosa, ottima sia come piatto unico, sia come primo piatto a cui far seguire un secondo.
Vi propongo un piatto ricco, ma leggero, che non prevede l’utilizzo di lardo o pancetta tritati nel soffritto, che potrete sempre aggiungere se volete un sapore più corposo e strutturato.

  • DifficoltàMolto facile
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4rametti di prezzemolo
  • 1 cucchiaioolio extravergine di oliva
  • 1cipolla bionda (di piccole dimensioni)
  • 2spicchi di aglio
  • 1 lBrodo vegetale
  • 200 gPolpa di pomodoro a cubetti
  • 100 glenticchie rosse secche
  • q.b.Sale
  • 100 gPasta
  • q.b.Pepe nero (macinato al momento)
  • 20 gParmigiano Reggiano grattugiato

Procedimento

Lavare il prezzemolo, selezionarne le foglie e tritarle finemente con la mezzaluna su un tagliere.

Mettere in una pentola l’olio, assieme alla cipolla spellata e tritata finemente e l’aglio intero.

Portare sul fuoco e far dorare a fiamma media. Unire un paio di cucchiai di brodo e proseguire la cottura per 4-5 minuti.

Regolare di sale.

Aggiungere il pomodoro, mescolare, quindi aggiungere le lenticchie, mescolare e lasciare che riprenda il bollore.

Aggiungere il brodo caldo, un pizzico di sale, abbassare la fiamma e cuocere per un’ora coperto, mescolando di tanto in tanto.

Trascorso il tempo di cottura le lenticchie dovranno essere belle tenere.

A questo punto alzare la fiamma, buttare la pasta e cuocerla per il tempo indicato sulla confezione.

A fine cottura spegnere il fuoco, unire il Parmigiano Reggiano e mescolare.

Unire il prezzemolo tritato, una generosa macinata di pepe e un filo d’olio a crudo.

Mescolare, far riposare un paio di minuti e servire.

ricetta presa da lo spicchiodaglio

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente CARTELLATE PUGLIESI Successivo BISCOTTI MORBIDI AL CAFFE'

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.