fbpx

PANCOTTO

FavoriteLoadingAdd to favorites
76 / 100

PANCOTTO. Pane che avanza? Prepariamo un piatto povero ma buono! Io sono cresciuta a pancotto, anche alle mie figlie la mia mamma lo faceva spesso. Buono, veloce e con semplici ingredienti.

  • DifficoltàMolto facile
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.pane raffermo
  • q.b.acqua
  • 1 pizzicosale
  • q.b.Olio Evo
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP

Preparazione

  1. PANCOTTO

    Pane che avanza? Prepariamo un piatto povero ma buono!

    Io sono cresciuta a pancotto, anche alle mie figlie la mia mamma lo faceva spesso.

    Buono, veloce e con semplici ingredienti.

  2. RICETTA

    Pane raffermo qb

    Acqua qb

    Sale un pizzico

    Olio Evo qb

    Parmigiano qb

    Per preparare il pancotto tagliate a pezzi il pane raffermo e bagnatelo con l’acqua fino a coprirlo.

    Cuocete tutto a fuoco medio basso finché il pane non sarà diventato una crema.

    Frullatelo se necessario, ma se la cottura sarà stata lunga e lenta non ce ne sarà bisogno.

  3. Aggiungete a questo punto del sale se il pane non era salato e un filo di olio extravergine di oliva.

    Ora una bella grattugiata di parmigiano e buon pancotto

Info

Il pancotto è una zuppa preparata con pezzi di pane raffermo bolliti in brodo o acqua e conditi.

È un piatto della cucina del recupero che richiama la mentalità parsimoniosa e umile della cultura contadina che mai avrebbe sprecato una briciola di pane, presente in tutte le regioni d’Italia con infinite varianti dovute al tipo di pane, al liquido utilizzato ed al procedimento di cottura. Di conseguenza è chiamata in diverse maniere: panada lombarda, pancheuto ligure, pane cottu sardo, ecc.

Catalogato come zuppa tradizionale italiana, di cui esistono diverse varianti regionali, a base di pane, secco o raffermo, cotto in brodo o acqua e preparata secondo quattro procedimenti tipici in cui, per quanto presente una variazione di verdure e aromi, l’elemento base rimane sempre lo stesso. Può essere servito come piatto caldo o freddo a seconda della stagione. È una ricetta molto semplice, facilmente realizzabile con ingredienti reperibili in ogni casa: nata come ricetta tradizionale della cucina povera tipica della tradizione contadina, veniva realizzata utilizzando il pane raffermo al fine di recuperare e riutilizzare qualsiasi alimento. Si racconta che potrebbe essere stato tramandato sin dal Medioevo.

In passato, soprattutto in Lombardia e in Toscana, era usato per favorire l’allattamento e veniva servito ai convalescenti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da donaelesuedelizie

Donatella vi accoglie nel suo blog, fatto di buone ricette realizzate con tanta passione, grazie alla quale creo ogni giorno gustose e semplici delizie. Tutto artigianale e soprattutto creato nei ritagli di tempo libero.

2 Risposte a “PANCOTTO”

Ciao lascia un commento !

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: