fbpx
Crea sito

PAGNOTTA CASERECCIA

FavoriteLoadingAdd to favorites

La pagnotta casereccia è un pane molto semplice da realizzare e con pochissimi ingredienti, nella nostra versione abbiamo deciso di utilizzare la farina’0 e la farina di semola rimacinata, ma potete scegliere il mix di farine che più preferite come: farina integrale, farina di farro, farina’00 o ai cereali. La nostra ricetta è una versione veloce del pane casereccio, ma se volete con lo stesso impasto potete allungare i tempi di lievitazione fino a 24 ore, lasciandolo riposare in frigo.( io l ho fatta lievitare tutta la notte in frigo)

  • DifficoltàMedia
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 0
  • 500 gfarina di semola rimacinata
  • 1/2cubetto di lievito di birra
  • 400 mlacqua tiepida
  • 2 cucchiaiolio d’oliva
  • 12 gSale

Procedimento

Iniziate versando su una spianatoia la farina’0, la farina di semola, il sale e l’olio. Con le mani o con l’aiuto di un cucchiaio amalgamate bene gli ingredienti fino a formare un composto sabbioso.

Nel frattempo sciogliete il lievito di birra nell’acqua leggermente tiepida e unitela poco alla volta al composto sabbioso di farine. Vi potrebbe servire più o meno acqua, fino a formare un panetto omogeneo.

Lavorate bene il panetto di impasto sulla spianatoia, più lo lavorate e meglio lieviterà e verrà soffice. Lasciatelo lievitare coperto da un canovaccio pulito per almeno 3-4 ore.

Per una lievitazione più lenta lasciate lievitare il panetto per 8-12 ore (potete lasciarlo anche tutta la notte in frigo).

Trascorso il tempo di lievitazione, stendete l’impasto fino all’altezza di 1cm e iniziate facendo le classiche 4 pieghe: prendete il lembo destro e piegatelo verso il centro, prendete il lembo sinistro e piegatelo verso il centro, ora piegate la parte superiore e inferiore verso il centro.

Per la classica forma rotonda, arrotolate il panetto rettangolare su se stesso e aiutandovi con le mani formate una pagnottina.

Trasferite la pagnottina su una teglia coperta con carta forno e lasciatela lievitare un’altra ora.

Trascorso il tempo di lievitazione, potete infornare la pagnottina così o se volete decorare la superficie come abbiamo fatto noi, aiutatevi con un taglierino pulito e disegnate una spiga centrale e due tagli laterali (potete divertirvi a decorarla come preferite!).

Cuocete la pagnotta a 180° in forno ventilato per 55-60 minuti (forno statico 190-200°). Lasciate raffreddare completamente la pagnotta casereccia a temperatura ambiente ed è pronta per essere servita!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da donaelesuedelizie

Donatella vi accoglie nel suo blog, fatto di buone ricette realizzate con tanta passione, grazie alla quale creo ogni giorno gustose e semplici delizie. Tutto artigianale e soprattutto creato nei ritagli di tempo libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: