Tarallucci Dolci al vino rosso e noci

Follow Me on PinterestPin It

Ottimi a colazione, perfetti a merenda e gustosi come fine pasto, I Tarallucci Dolci al vino rosso e noci , sono ideali in qualsiasi momento della giornata. Di semplice esecuzione e privi di sofisticati ingredienti, sono davvero buonissimi e genuini.

tarallucci dolci al vino rosso e noci

Ingredienti

750 gr di farina

150 gr. di zucchero

150 ml di vino rosso

100 gr di burro

150 ml di olio di oliva

1 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

Zucchero semolato per la copertura e gherigli di noci Q.B.

Preparazione

  • In una grande ciotola o sul piano da lavoro, disporre la farina a fontana e aggiungere tutti gli ingredienti, il burro morbido va aggiunto a pezzi. Impastare bene, fino a formare un’impasto omogeneo e ben lavorato.
  • Formare tanti cordoncini di circa 1 centimetro e tagliarli ad una lunghezza di 10.
  • Chiuderli a modi ciambellina.
  • In una tazza mettere dello zucchero semolato e impanare i tarallucci delicatamente e saldare le estremità con un gheriglio di noce.
  • Disporli su una teglia da forno coperta di carta da forno, ben distanziati tra loro ed  infornare in forno caldo a 150° per 20-30 minuti circa.

 

A piacere si può sostituire il vino rosso con il bianco e aggiungere delle mandorle a filetti.

Rosa

Pubblicato da Dolci Tentazioni di Rosa Cardillo

Mi chiamo Rosa, ho 35 anni e vivo da pochissimo a l'Aquila, qui purtroppo non ho ancora trovato lavoro quindi la maggior parte del mio tempo sono a casa e posso dedicarmi alle mie passioni. Su Dolci Tentazioni, scrivo, cucino e fotografo le mie ricette con passione e amore, concentrandomi soprattutto sulla pasticceria. Collaboro attivamente con aziende Food&Wine con la creazione di foto e ricette Cerco di parlare di piatti genuini, preparati a casa con ingredienti di tutti i giorni che si trovano facilmente al supermercato. Cose realistiche, insomma. Cose che riconosci e che riesci a pronunciare. Niente di elaborato: una via di mezzo tra il preparare tutto da zero e le cose semplici più elementari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.