Muffin ai lamponi,limone & semi di papavero

Follow Me on PinterestPin It

Muffin ai lamponi, limone & semi di papavero , la morbidezza dei lamponi si combina con il croccante dei semi di papavero, l’aroma del cardamomo e l’acidità del limone per creare un muffin soffice e ricco di sapore.

Potrete trovare i Muffin ai lamponi,limone & semi di papavero e tante altre golosissime ricette, sul numero di Maggio di gustoSano.

 

Carissimi lettori, ieri sfogliavo con attenzione la mia copia di gustoSano di Maggio, e mi sono resa conto, che contiene davvero delle ricette invitanti, tra le tante, questa ha catturato la mia attenzione. Se siete curiosi di conoscere tante altre gustose ricette contenute in questo numero, bhe! dovrete correre in edicola, ecco un breve elenco di alcune degli argomenti che  potrete trovare:

  • SUPERCIBI – il potere dello zafferano a pag.8
  • IL PARERE DELLA NOSTRA DIETOLOGA pag.14
  • GOURMET A QUATTRO ZAMPE – Ciambelle per cani pag.20
  • MANGIARE INTELLIGENTE – Intestino sano con i probiotici pag.28
  • ED E’ SUBITO PANE – Alcune semplici ricette  per prolungare la vita di frutta e verdura all’interno di un fondamentale alimento pag. 40
  • MUFFINMANIA – Ricette integrali per soddisfare golosità mattutina senza eccedere con le calorie pag. 80
  • A TAVOLA CON LA GOURMET FARMACISTA – di Milly Callegari Una ricetta per tutte le intolleranze pag. 92

E TANTO ALTRO  su gustoSano di Maggio

Torniamo alla nostra ricetta:

Ingredienti

Olio d’oliva

260 gr di farina bianca di grano tenero

150 gr di zucchero di canna biologico

12 gr. di semi di papavero

1 bustina di lievito di birra disidratato

1\2 cucchiaino di bicarbonato di sodio

1\2 cucchiaino di cardamomo macinato

1\2 cucchiaino di sale

2 uova grandi

230 ml di latticello a ridotto contenuto di grassi (oppure latte fresco scremato e yogurt magro mischiati in proporzioni uguali)

45 ml di olio di cartamo ( o olio di semi di mais)

10 ml di essenza di mandorle

scorza di 2 limoni

300 gr. di lamponi freschi, lavati e lasciati asciugare su carta assorbente ( si possono usare i lamponi surgelati, ma senza farli scongelare)

Procedimento

UNO: Preriscaldate il forno a 180°. Foderate una teglia da 12 muffin con i pirottini e ungete la superficie intorno ai pirottini con l’olio.

DUE: In una ciotola grande, mescolate la farina con lo zucchero, i semi di papavero,il lievito, il bicarbonato di sodio,il cardamomo e il sale.

TRE: In una seconda ciotola, sbattete le uova, poi unite il latticello, l’olio di cartamo ( o di semi di mais), l’estratto di mandorla e la scorza di limone. Mescolate bene. Versate la miscela liquida nel composto di farina e lavorate fino a quando l’impasto non sarà ben amalgamato. Tenete da parte 24 lamponi. Aggiungete gli altri lamponi in 2 passaggi, mescolando con delicatezza, fino a quando non saranno ben incorporati al preparato.

QUATTRO: Dividete il composto nei pirottini, riempiendoli quasi fino al bordo. Premete sulla parte superiore di ogni muffin 2 lamponi precedentemente messi da parte. Cuocete circa 25 minuti,fino a quando i bordi non risultino dorati e lo stuzzicadenti inserito al centro non ne esca pulito. Lasciate raffreddare i muffin per 3 minuti nella teglia,poi trasferiteli su una griglia. Servite caldi o a temperatura ambiente.

VALORI NUTRIZIONALI PER 1 MUFFIN:

Calorie: 182

Grassi Totali: 5,5 g

Grassi Saturi: 1 g

Grassi Monoinsaturi: 1 g

Grassi Polinsaturi: 3 g

Carboidrati: 28 g

Fibre: 4 g

Proteine: 5 g

Zuccheri: 14 g

Sodio: 227 mg

Colesterolo: 33 mg

gusto sano

Pubblicato da Dolci Tentazioni di Rosa Cardillo

Mi chiamo Rosa, ho 35 anni e vivo da pochissimo a l'Aquila, qui purtroppo non ho ancora trovato lavoro quindi la maggior parte del mio tempo sono a casa e posso dedicarmi alle mie passioni. Su Dolci Tentazioni, scrivo, cucino e fotografo le mie ricette con passione e amore, concentrandomi soprattutto sulla pasticceria. Collaboro attivamente con aziende Food&Wine con la creazione di foto e ricette Cerco di parlare di piatti genuini, preparati a casa con ingredienti di tutti i giorni che si trovano facilmente al supermercato. Cose realistiche, insomma. Cose che riconosci e che riesci a pronunciare. Niente di elaborato: una via di mezzo tra il preparare tutto da zero e le cose semplici più elementari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.