Crea sito

Uova di Cioccolato decorate

La Pasqua si sta avvicinando!
Avete già comprato tutto l’occorrente per fare dei buonissimi dolci fatti in casa? Io vi propongo le Uova di Cioccolato decorate a mano.
L’uovo di Pasqua, divenuto nel tempo uno dei classici della festività cristiana insieme alla colomba perché simbolo di resurrezione, è legato alla festa sin dal Medioevo.
Infatti le uova hanno sempre avuto il ruolo di simbolo della vita, ma anche della sacralità.
Secondo alcune credenze pagane, il cielo e il pianeta erano due emisferi che andavano a creare un unico uovo, mentre per gli Egizi simboleggiava i 4 elementi dell’universo ( fuoco, terra, acqua e aria ).
Già gli antichi Persiani avevano la tradizione di scambiarsi delle uova di gallina all’inizio della primavera e spesso venivano decorate a mano. Probabilmente la diffusione dell’uovo ( di gallina ) come dono pasquale nacque in Germania.
Il giorno di Pasqua, in molti religioni, si compie ancora oggi la benedizione delle uova che sono simbolo di resurrezione e della ciclicità della vita.
Ai giorni nostri è consuetudine dare uova di cioccolato, arricchite da un piccolo regalo all’interno.
Ogni pasticceria propone la vendita di uova artigianali al cioccolato fondente, al latte, bianco, con le nocciole etc.
Vi voglio mostrare come realizzarlo in casa con pochi semplici passaggi.

Ingredienti
per l’uovo:
200 g di cioccolato fondente di ottima qualità
per la glassa:
100 g di zucchero a velo
un goccio d’acqua

Uova di Cioccolato decorate

Uova di Cioccolato decorate

Per prima cosa dovrete temperare il cioccolato e ci sono due metodi per farlo:
1. sciogliere metà cioccolato a bagnomaria e quando sarà completamente fuso, aggiungere la restante cioccolata (fondendola all’interno) senza rimetterlo sul fuoco, raggiungendo la temperatura di 31°.
2. il cioccolato viene fuso ad una temperatura di 40°/45° circa a bagnomaria, facendo attenzione che il cioccolato non tocchi mai l’acqua. Una volta fuso, va tolto dal fuoco e appoggiato sul tavolo da lavoro in marmo, lavorandolo con una spatola, fino a che non abbia raggiunto la temperatura di 31° per il cioccolato fondente (per il cioccolato al latte 29°/30°, per quello bianco intorno ai 28° ).
Una volta fatto uno di questi due procedimenti, il vostro cioccolato sarà temperato e quindi pronto per essere utilizzato.
Per fare le uova, ho comprato su Amazon uno stampo in plastica che mi ha dato ottimi risultati ( se volete vederlo, questo QUI è quello che ho comprato io ).
Versate il cioccolato sciolto e temperato all’interno dello stampo, riempiendolo bene in maniera uniforme con un movimento rotatorio facendo arrivare il cioccolato fino ai bordi.
Dopo un minuto capovolgete lo stampo, raccogliendo il cioccolato in eccesso. Sbattete leggermente i bordi per togliere eventuali bolle d’aria.
Lasciatelo capovolto per circa 20 minuti e poi riponete lo stampo in frigorifero per un paio d’ore.
Staccate delicatamente le uova di cioccolato.
Scaldate una padella grande e poi adagiateci sopra le due metà dell’uovo con i bordi rivolti verso la padella. Dopo qualche istante attaccateli tra di loro, facendo aderire le due metà.
Tenetele premute per qualche minuto in modo che si sigilli bene e poi l’uovo sarà pronto.
In una ciotola mettete lo zucchero a velo e scioglietelo con un goccio di acqua.
Mi raccomando, la consistenza non deve essere troppo liquida, anzi abbastanza compatta.
Mettete il composto dentro una sac a poche, fateci un piccolo foro in punta ed iniziate a decorare le uova come più preferite.

Uova di Cioccolato decorate

Le vostre Uova di Cioccolato decorate sono pronte!!!
Si conserva ben chiuso nell’alluminio, in un luogo asciutto, per circa 30 giorni.
Il cioccolato avanzato può essere utilizzando nuovamente per altri dolci.

Per vedere tutte le ricette di Pasqua —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche sulla Facebook – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog, cliccate qui 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.