Crea sito

Torta Bertolina

Oggi facciamo la buonissima Torta Bertolina, un dolce di origine del territorio cremonese così soffice e deliziosamente autunnale che è impossibile resistere all’assaggio.
Ha un colore ambrato in superficie ed un profumo intenso di mosto.
Come per tutte le ricette della tradizione, ne esistono diverse varianti, soprattutto a livello familiare.
Le origini sono incerte, ma probabilmente risalgono alla fine del 1800, quando si ebbero le prime notizie sull’uva fragola importata dall’America.
Diverse leggende raccontano la storia di questo dolce; alcune dicono che fosse stato inventato da due sorelle, soprannominate benedète con le quali nessuno voleva sposarsi.
Così decisero, per vivere dignitosamente senza marito, di aprire una panetteria dove realizzavano pani e dolcetti, tra cui la Torta Bertolina, la cui vera ricetta non hanno mai svelato.
Un’altra leggenda dice che il dolce sia legato alla storia di un padre Bertoldo e del suo figlio Bertoldino, contadini dall’aspetto rozzo, ma molto furbi.
Esistono diverse versioni di questo dolce, io ho deciso di preparare questa ricetta molto semplice e delicata che ho trovato in un libro di cucina della Gribaudo.

Ingredienti per una teglia quadrata 20×20:
300 g di uva fragola
200 ml di latte intero
200 g di farina 00
100 g di farina di riso
90 g di zucchero semolato + quello che viservirà per spolverare sulla superficie
8 cucchiai di olio di semi di mais
1 uovo grande
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
scorza grattugiata di 1 limone

Torta Bertolina

Torta Bertolina

Lavate molto bene i chicchi d’uva e poi asciugateli.
Mettete l’uovo intero in una ciotola e montatelo con lo zucchero semolato con le fruste elettriche fino a farlo diventare chiaro, gonfio e spumoso.
Aggiungete l’olio e il pizzico di sale.
Poi unite le farine ed il lievito setacciati, alternando con il latte.
Mescolate bene tutti gli ingredienti ed incorporate una parte dei chicchi d’uva fragola.
Imburrate e infarinate la teglia, versateci dentro il composto, livellate la superficie e metteteci sopra l’uva rimasta da parte, schiacciandola leggermente dentro l’impasto.
Spolverate con dello zucchero semolato e poi cuocete in forno, statico e preriscaldato, a 180° per 35 minuti.
Fate la prova stecchino per verificare la cottura.
Lasciate raffreddare, spolverate con zucchero a velo e gustatevi la vostra Torta Bertolina.
Seguitemi anche sulla pagina Facebook —> Dolcissima Stefy

Torta Bertolina

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette, cliccate qui 😀

2 Risposte a “Torta Bertolina”

    1. Stefania Pigoni ha detto:

      E’ un po’ difficile togliere i semini dall’uva fragola. Però non danno noia in bocca 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.