Risotto al Topinambur

Oggi ho deciso di preparare il Risotto al Topinambur, cremoso e super delicato.
Avete mai assaggiato questo ortaggio? Ha un gusto ricercato e che ricorda quello del carciofo.
La parte noiosa prima di cucinarlo è il pulirlo perché ha una forma molto irregolare e sopratutto perché nasce sotto la terra e quindi è necessario pulirlo benissimo dalle impurità.
Prima spazzolatelo bene sotto l’acqua, poi sbucciatelo finemente, mettendolo in ammollo in una ciotola piena di acqua con del succo di mezzo limone.
Ricordatevi di mettere dei guanti durante questa operazione perché, proprio come il carciofo, macchia le mani.
Si cucina esattamente come una patata.
Si può saltare in padella, bollire, fare al forno o friggerlo. Inoltre la sua farina è molto buona da usare nella panificazione.
“Patata del Canada”, “tartufo di canna” “pera di terra” e ancora “rapa tedesca” o “carciofo di Gerusalemme”.
Ecco alcuni dei nomi con cui è conosciuto in Italia il topinambur, piccolo ortaggio originario del continente americano.

Ingredienti per 4 persone:
600 ml di brodo vegetale
500 g di topinambur
300 g di riso
1 bicchiere di vino bianco secco
1 scalogno
un ciuffo di prezzemolo
una noce di burro
sale e pepe q.b.
olio extravergine di oliva

Risotto al Topinambur Dolcissima Stefy

Risotto al Topinambur

Pulite bene il topinambur, eliminate la pelle e mettetelo in una ciotola con acqua e limone come vi ho scritto sopra in modo da prevenire l’ossidazione.
Preparate il brodo vegetale, mettendo a bollire una pentola piena d’acqua con una carota pulita, una costa di sedano ed una cipolla sbucciata.
Fatela bollire per una 20 di minuti a fuoco basso e poi copritela con un coperchio per mantenere il calore.
Prendete una padella e rosolateci dentro lo scalogno tritato finemente.
Poi aggiungete il topinambur, tagliato a pezzi molto piccoli e continuate la cottura con un mestolo di brodo ed il vino bianco.
Quando sarà morbido, aggiungete il riso e fatelo tostare per alcuni minuti.
Quando sarà traslucido, aggiungete poco alla volta il brodo vegetale bollente e continuate a mescolare con un cucchiaio di legno.
Continuate a cuocerlo in questo modo per circa 15 minuti, versando ogni tanto il brodo.
A fine cottura, mescolateci dentro una noce di burro. Aggiustate di sale e pepe ed unite il prezzemolo tritato.
Un filo di olio al tartufo a crudo e il vostro Risotto al Topinambur sarà perfetto.

Risotto al Topinambur Dolcissima Stefy

Se volete vedere altri primi piatti —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Facebook – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI.

Precedente Lasagne al Pesto Successivo Stelline di Natale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.