Macarons di Pasqua

Ecco i golosi Macarons di Pasqua da presente sulle vostre tavole per le feste.
Sono cosi carini e buoni che finiranno subito.

Ingredienti per 36 macarons
per la base (ricetta di Pierre Hermé):
150 g di zucchero semolato
150 g mandorle tritate
150 g di zucchero a velo
110 g di albume a temperatura ambiente ( vecchio di almeno 3 giorni ) (dividetelo già a metà 55+55, mettendolo in due bicchiere diversi)
50 ml d’acqua
una fialetta di aroma al limone
mezzo cucchiaino di colorante giallo in gel
mezzo cucchiaino di colorante arancione in gel
per la ganache al cioccolato bianco:
100 g di cioccolato bianco di buona qualità
50 g di panna fresca
scorza grattugiata di 1 limone biologico

Macarons di Pasqua

Macarons di Pasqua

Dovrete mettere gli albumi (divideteli già) in due bicchieri e lasciarli “invecchiare” in frigorifero per almeno tre giorni.
Perderanno così la loro elasticità e sarà quindi più facile montarli successivamente.
Mettete nel mixer la farina di mandorle e lo zucchero a velo e frullateli più di una volta. Poi setacciateli attraverso un colino a maglie strette.
Questo passaggio serve per avere il guscio dei macarons bello liscio.
Ora unite i primi 55 g di albume e l’aroma al limone e mescolate delicatamente con una spatola.
Ottenuta una pasta omogenea e densa, tenetela da parte.
Versate in una pentola dal bordo spesso lo zucchero semolato e l’acqua. Portate sul fuoco e controllate la temperatura con un termometro da cucina.
Quando la temperatura arriverà a 115°, contemporaneamente iniziate a montare (io ho utilizzato una planetaria con le fruste) gli altri 55 g di albume alla massima velocità.
Quando la temperatura dello sciroppo di zucchero arriverà a 118° versatelo a filo sulla meringa che non sarà ancora completamente montata.
Continuate a montare fino ad ottenere un composto gonfio, lucido e bianchissimo.
Ora incorporate la meringa all’italiana alla pasta di mandorle e mescolate delicatamente con una spatola o un cucchiaio.
Sarà pronto quando, sollevando la spatola, l’impasto ricadrà formando un “nastro pesante” che ricade con difficoltà.
Dividete il composto in due parti uguali ed aggiungete il colorante giallo e quello arancione.
Amalgamate delicatamente.
Inserite i due composti nelle sac a poche con la bocchetta liscia da 8-10 mm e chiudetele bene per evitare la formazione di bolle d’aria.
Prendete il tappetino in silicone per i macarons (se non lo avete, potete utilizzare un foglio di carta da forno)
Iniziate a formare dei bottoncini di impasto seguendo lo stampo in silicone. Proseguite fino ad esaurimento degli impasti, ricordandovi di formare dischi di pari unità per entrambi i colori perché poi li dovrete assemblare. Io ho fatto 72 dischi, quindi 36 gialli e 36 arancioni. Alla fine avrete 18 macarons gialli e 18 arancioni (se avrete diviso nella stessa misura gli impasti colorati).
Ora lasciateli riposare a temperatura ambiente fino a quando si sarà creata una fine pellicola sulla superficie dei gusci.
Per verificare, sfiorateli delicatamente e se non si attaccheranno alla dita, allora saranno pronti per essere infornati.
Cuoceteli in forno, statico e preriscaldato, a 180° per 3 minuti. Quando si sarà formato il classico collarino, abbassate la temperatura a 140° per altri 10 minuti.
Toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare completamente. Poi staccateli e preparate la ganache al cioccolato bianco.
Seguite il procedimento che trovate QUI.
Lasciatela raffreddare bene e poi inseritela nella sac a poche per farcire i macarons.
Assemblateli e metteteli in frigorifero per 24 ore.
Prima di servirli, lasciateli a temperatura ambiente per un paio d’ore.
Ora dovrete decorarli.

Ingredienti:
125 g di zucchero a velo
un goccio d’acqua
colorante arancione e marrone scuro (o cacao amaro)

Mescolate lo zucchero a velo con l’acqua, formando una pasta non troppo densa. Deve essere piuttosto dura quindi dosatevi con l’acqua.
Dividetela e in una parte mettete il colorante arancione e nell’altra quello marrone.
Decorate i macarons, mettendo la glassa nelle sac a poche e formando gli occhietti, il naso e le zampette. Lasciateli asciugare.

I vostri Macarons di Pasqua sono pronti per essere gustati.

Macarons di Pasqua

Per vedere altre ricette di Pasqua —-> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Facebook – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI

Precedente Poke Cake alle Fragole Successivo Torta di Carote

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.