La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

La Marca Trevigiana.. visita alle aziende, Germinal bio, Gnocchi master, Fraccaro Spumadoro, blog tour Treviso, Associazione Italiana Food Blogger, Aifb.

Settembre è uno dei mesi che preferisco perchè riserva sempre tantissime novità e impegni lavorativi che mi arricchiscono a livello culturale e, soprattutto, umano.
Quest’anno ho avuto l’occasione di partecipare ad un blog tour intenso e ricco di esperienze nella Marca Trevigiana ( vi avevo raccontato l’anteprima QUI ), Tutti i Colori della Marca Trevigiana.
Il tema di questi 3 giorni è stato il bianco, candido come il latte d’alpeggio, come il formaggio, gli gnocchi, le farine e il lievito madre e il prosecco Docg.

La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

Arriviamo all’ora di pranzo a Castelfranco Veneto, dove ci attendono all’ Azienda Fraccaro Spumadoro con uno sfizioso pranzetto a base di pizza a lievitazione naturale, Insalata di quinoa e Orzo.
L’azienda nasce nel 1932, insieme al loro Lievito Madre che usano ancora oggi,  dando così vita ad un’attività di famiglia che si è affermata nel panorama dolciario italiano.
Perchè Spumadoro? Perchè crearono un aroma per panettoni e pandori che chiamarono in questo modo ed ebbe talmente successo che diede anche il nome all’azienda stessa.

La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

Oggi la Fraccaro Spumadoro rappresenta una realtà nella produzione di prodotti dolciari da forno di qualità, gestita da Luca e Michele Fraccaro e da Paolo Pietrobon, rispettivamente in terza e quarta generazione.
Offrono oltre 100 prodotti realizzati con materie prime, attentamente selezionate e principalmente locali.

La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

Il pomeriggio è andato avanti all’insegna del biologico, visitando il Gruppo Mangiarsano Germinal, leader nella produzione di alimenti biologici, salutistici e funzionali.
“Nutri la salute”
è il motto dell’azienda che viene riportato anche in tutte le confezioni dei prodotti e all’interno della fabbrica.

La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

La Mangiarsano Germinal s’impegna a selezionare le migliori materie prime, impiegando solo ingredienti naturali dalla semina della materia prima alla scelta degli imballi eco-compatibili.
Utilizzano farine integrali con il giusto apporto di fibre per il buon funzionamento intestinale, diverse varietà di cereali per portare avanti una dieta equilibrata e varia, ricercano olii e frutti pregiati, senza utilizzare emulsionanti, addensanti o aromi chimici.
Questa azienda offre oltre 200 prodotti per la colazione, potendo scegliere tra la linea vegan, quella senza glutine, senza lievito, senza latte e uova etc.
Alimenti leggeri ed equilibrati, facilmente digeribili, pensati per dare un buon apporto nutritivo a inizio giornata.
Il gruppo Mangiarsano Germinal ha acquisito una posizione di leadership, costruita grazie a:
• la formulazione e la realizzazione di prodotti senza glutine, senza latte, senza uova, la gestione di tutti gli allergeni
• il possesso delle più severe certificazioni di prodotto e processo
• collaborazioni con le principali strutture distributive
• un’esperienza trentennale di ricerca e sviluppo
• una facility allestita con la migliore tecnologiadisponibile
(queste ultime informazioni, prese direttamente dal sito dell’azienza)

Qui ci ha accolte il Prof. Danilo Gasparini, docente di storia dell’alimentazione all’Università degli Studi di Padova, che ci ha mostrato alcune diapositive sulla storia dei grani antichi e la loro evoluzione.

La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

Il tour è proseguito con la visita all’Azienda Master, dove vengono prodotti gli Gnocchi di vere patate cotte a vapore con la buccia.
Nasce nel 1980 dalla Famiglia Bianco, ma è nel 1992 che Adriano Bianco, insieme al socio Giovanni Favrett, fonda la Master Srl, specializzandosi solo nella produzione di gnocchi.

La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

L’azienda negli anni si è affermata sia nel panorama italiano che quello mondiale proprio per la qualità dei suoi prodotti, per la selezione delle materie prime e la valorizzazione della tradizione e della creatività.
La sua gamma spazia dagli gnocchi classici, a quelli ripieni, ai canederli e spatzle, tutti preparati secondo la tradizione gastronomica italiana.
La novità della Master è sicuramente la linea “Mamma Emma“, riconoscibile perchè gli gnocchi sono passati sulla grattugia, buoni come quelli fatti in casa e pronti in due minuti.
Questa linea si divide in quattro categorie, una più buona dell’altra: gnocchi di patate classici, gnocchi di patate con zucca, gnocchi di patate con ricotta e spinaci e gnocchi di patate con radicchio.

Per la cena, abbiamo avuto la possibilità di assaggiare le varie tipologie di gnocchi, cucinate dallo Chef stellato Nicola Dinato al Ristorante Feva.

La Marca Trevigiana, una visita alle aziende

Il racconto della prima giornata è finito, vi aspetto prestissimo con l’esperienza più bella.. l’alba in Malga 🙂

Precedente Pasta di Riso dolce Successivo Involtini di Peperoni e Tonno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.