Crea sito

Focaccia di Recco

Focaccia di Recco .. ricette con la crescenza, giornata nazionale, calendario del cibo italiano, ricette con lo stracchino, ricetta focaccia di recco, ricette per il calendario del cibo italiano.

Secondo il Calendario del Cibo Italiano dell’ Associazione Italiana Food Blogger, oggi è la giornata nazionale della Focaccia di Recco la cui ambasciatrice è Erica Repaci ed anch’io ho voluto preparare questa delizia, tipica dell’omonima cittadina ligure.
La fama di questa focaccia è davvero nota a tutti ed ha origini antichissime; in letteratura si trovano delle tracce storiche risalenti al XIX secolo che ci dicono che la focaccia col formaggio inizia ad essere fatta durante la terza crociata, quando i contadini recchesi, costretti a rifugiarsi nell’entroterra a causa delle invasioni dei Saraceni, avevano a disposizione solo farina, acqua, olio e formagetta, così inventarono questa focaccia che è rimasta nel patrimonio gastronomico locale.
Alla fine dell’ 800 veniva servita nelle prime trattorie, ma solo durante la festa dei morti.
Con il tempo e lo sviluppo del turismo, iniziarono a farla tutto l’anno.
Preparata inizialmente nei forni della città di Recco, si è poi diffusa prima nel Tigullio e nel Genovese e poi in tutta la Liguria, con piccole variazioni sul tipo di formaggio usato.
Questa espansione a macchia d’olio della focaccia ha portato i ristoratori della zona di Recco a cercare di tutelare il prodotto da possibili imitazioni considerate di qualità inferiori, prima con la registrazione del marchio e poi con la creazione di un Consorzio volto a tutelare il prodotto e dal marzo del 2012 la Focaccia di Recco si fregia del marchio dell’IGP.
Secondo la ricetta originale, si compone di 2 strati di pasta sottilissima fatta semplicemente con farina, acqua ed olio e farcita con della cremosissima crescenza.
Nessun lievito viene usato per farla, al contrario di come dicono alcuni ricettari.

Ingredienti
per l’impasto:
400 gr di farina manitoba
250 ml di acqua
40 ml di olio evo
10 gr di sale fino
per il ripieno e la copertura:
500 gr di crescenza
olio evo q.b

Focaccia di Recco

La ricetta della Focaccia di Recco —> In una ciotola, mettete l’acqua a temperatura ambiente, l’olio e il sale, mescolando per farlo sciogliere. Versate il tutto nella planetaria, munita di gancio ed azionate la macchina, iniziando ad impastare, inserendo un cucchiaio di farina alla volta.
Quando avrete ottenuto un composto morbido ed omogeneo, lasciate ancora impastare per 10 minuti fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
Trasferitelo su un piano di lavoro un po’ oleato, formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per circa 2 ore.
Ungete la leccarda del forno ( 35×25 cm ) e prendete l’impasto, dividendolo in due parti uguali.
Stendetene una con il mattarello, cercando di ottenere una sfoglia molto sottile, quasi trasparente.
Poi trasferitela nella teglia ( se l’impasto dovesse rompersi durante questa operazione, potete semplicemente attaccare i lembi di pasta per chiudere il buchetto ) e tiratela bene in modo da coprire tutta la superficie della teglia.
Spalmateci sopra la crescenza e ricoprite con l’altra metà dell’impasto che avrete steso nello stesso modo.
Eliminate la sfoglia in eccesso e richiudete bene i bordi, in modo che non esca il formaggio in cottura.
Pizzicate l’impasto con le dita che servirà per formare aria all’interno.
Spennellate la superficie con l’olio evo e cuocete in forno, statico e preriscaldato, a 230° per 20 minuti, fino ad ottenere una superficie dorata e croccante.
Sfornate la Focaccia di Recco e servitela rigorosamente calda 😉

Focaccia di Recco

SE VOLETE TORNARE ALLA HOME DEL BLOG PER VEDERE ALTRE RICETTE, CLICCATE QUI 😀

4 Risposte a “Focaccia di Recco”

    1. Dolcissima Stefy ha detto:

      grazie Silvia, che bellissimo complimento 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.