Crea sito

Crocchette di Asparagi

Si può resistere a tutto, ma non alle Crocchette di Asparagi. Infatti una tira l’altra e poi sono facilissime da preparare.
Dorate e croccanti, queste polpettine di verdure sono gustose e irresistibili. Per renderle ottime, vanno fritte come ho fatto io. Ma se proprio dovete, potete anche cuocerle in forno a 200° per una ventina di minuti, girandole ogni tanto. Si possono mangiare per un aperitivo, ma anche come secondo piatto vegetariano.

Ingredienti per 20 polpette:
600 g di asparagi già puliti
4 cucchiai di pangrattato
2 fette di pane bianco
1 uovo
noce moscata q.b.
sale e pepe q.b.
olio per friggere
per la panatura:
1 uovo
pangrattato q.b.

Crocchette di Asparagi

Crocchette di Asparagi

Per prima cosa dovrete pulire gli asparagi, eliminando la parte in fondo con un pelapatate.

Lavateli e poi lessateli in acqua bollente salata per circa 10 minuti.
Scolateli e tagliate le punte, lasciandole da parte.
Frullate il resto con un mixer ad immersione in maniera grossolana e versate la polpa ottenuta in una ciotola. Aggiungete le fette di pane bianco che avrete sbriciolato, l’uovo e il pane grattugiato.
Mescolate brevemente e poi incorporate anche le punte di asparagi. Aggiustate di sale e pepe e se volete, potete aggiungere anche un cucchiaio abbondante di formaggio grattugiato.
Ottenuto un composto omogeneo e ben compatto, formate delle palline con le mani.
Sbattete l’uovo, salatelo un pochino e passate le crocchette prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.
Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio di semi di mais e fatelo scaldare.
Friggete le polpettine per qualche minuto, girandole spesso per renderle tutte dorate.
Scolatele e mettetele sulla carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.
Servite le Crocchette di Asparagi ben calde.

Crocchette di Asparagi

Per vedere altre ricette con gli asparagi —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Instagram – Dolcissima Stefy
Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.