Ricciarelli vegani e senza glutine ricetta

Ricciarelli vegani e senza glutine ricetta

I ricciarelli li conoscete tutti, qui vi propongo la versione vegana e senza glutine.

Sono dei dolcetti a base di mandorle che si trovano nel periodo natalizio.

Non li mangiavo da oltre sei anni, quindi oggi mi sono messa in cucina, ne sono usciti dei dolcetti profumatissimi e veramente deliziosi.

Quando la ricetta viene promossa da tutta la famiglia, non posso fare a meno che condividerla con tutti gli amici vegani e non, che avranno voglia di provarla.

Pronti a screenshottare la ricetta?🤣

COSA SERVE PER CIRCA  40 BISCOTTI :

200 gr. di mandorle sgusciate ( la pellicina io non la tolgo)

120 gr. di zucchero

100 gr di farina di riso

1 arancia la buccia

1/2 cucchiaino di essenza di mandorla amara (o 1/2 fialetta)

100 gr di acqua faba ( acqua dei ceci)

1 bacca di vaniglia ( o essenza)

20 gr di ammoniaca per dolci ( in alternativa cremor tartaro)

Zucchero a velo per decorare q.b.

 

Mettiamo nel robot da cucina le mandorle con lo zucchero.
Tritiamo per qualche minuto.

Mettiamo la farina di mandorle così ottenuta in una ciotola, aggiungiamo la farina di riso e gli aromi , anche la buccia di arancia grattugiata e l’ammoniaca per dolci.

Mescoliamo con le mani per bene.

In una ciotola mettiamo l’acqua faba ( io ho usato quella dei ceci in barattolo), con lo sbattitore elettrico montiamo la come fosse panna.

Andiamo ora ad unire molto delicatamente l’acqua faba nella ciotola delle farine.

Mescoliamo prima con un cucchiaio di legno, poi con le mani, fino ad ottenere un panetto solido.

Ora dobbiamo dare la forma ai nostri biscotti, ci sono due metodi il primo è: stendere la pasta con il matterello dello spessore di un centimetro, tagliare poi con una formina.

Il secondo metodo è: staccare dei pezzi con le mani e fate la classica forma dei ricciarelli.

Passarli poi sopra lo zucchero a velo.

Laaciarli riposare per 1 ora.

Cuocere in forno già a temperatura a 150* per circa 20 minuti ( vedrete sopra delle crepe ).

lasciateli raffreddare prima di mangiarli.

Dolcissimamente Zuccherosa-Gloria 🙏🏼❤️❤️

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da dolcissimamentezuccherosa

Sono quattro volte mamma, amo creare in tutti i campi, dal cibo alle pietre alla stoffa e via dicendo. Mi piace leggere, ascoltare musica, fotografare la vita, cucinare pasticciando :) ballare e tante altre cose. . Mi sono trasferita in campagna nel 2007. Scelta ottima per cio' che la natura riesce a trasmettermi... Insegno Reiki Usui tradizionale o Shiki Ryoho/Seichim Sekhem Reiki/Usui Teate dal 2001 nella sua semplicita'. La pasta di zucchero mi appassiona per un semplice motivo, vedere la gioia negli occhi dei bambini e' spettacolare; e' qualcosa che mi tiene legata alla mia parte fanciulla, quella che tutti dovremmo imparare ad alimentare. La PDZ come si chiama in gergo l'ho scoperta circa un'anno fa, ma la passione forte e' nata da pochi mesi. Qui' ho deciso di condividere le cose che ho appreso e ovviamente sono a disposizione per topper torte e tante altre cose! a volte la vita e' amara, quindi lasciatevi tentare da Dolcissimamente zuccherosa XD un bacio Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.