Pan bauletto pane bianco all’olio d’oliva ricetta semplice con pasta madre

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice

I miei bambini amano il pane morbido a fette, e allora perche’ non farselo in casa! Questa ricetta del pan bauletto pane bianco all’olio d’oliva e’ perfetto, morbido e profumato. Se anche voi o i vostri bambini amate questo tipo di pane, be’ ve lo consiglio vivamente, e’ mille volte piu’ buono di quello che si trova in commercio; e sopratutto non ha quel fastidioso odore di alcol etilico con il quale trattano quello in busta. Vediamo come prepararlo!

Cosa serve:

125 gr di farina zero

125 gr di farina doppio zero

110 gr di acqua

30 gr di latte

25 gr di olio evo Sabina Dop

1/2 cucchiaino di sale

1/2 cucchiaino di miele Parco degli Aceri

60 gr di pasta madre solida (rinfrescata lo stesso giorno)

 

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Metto in una ciotola la pasta madre, il latte, l’acqua e il miele. Sciolgo bene con il minipimer. Passo nella planetaria ( o se impastate a mano sulla spianatoia)  e unisco tutti gli ingredienti. Impasto per 5 minuti.

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Faccio la palla e trasferisco in una ciotola, incido sopra la croce e ricopro con pellicola trasparente. Metto nel forno spento con la lucetta accesa per due ore e mezza.

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Dopo il riposo

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Passo sulla spianatoia spolverizzata di farina, sgonfio poco l’impasto

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Stendo l’impasto con il mattarello e lo arrotolo su se stesso

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Formando un rotolo

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Lo posiziono in una teglia per plum cake ricoperta di carta forno e lascio lievitare per 4 ore, sempre nel forno spento con lucetta accesa.

Una volta passato il tempo di riposo, ricopro la superficie con la carta argentata. Metto in forno caldo a 170° per 30 minuti, per  gli ultimi 10 minuti di cottura tolgo la carta argentata da sopra.

Quando e’ cotto lo faccio raffreddare nella sua teglia, poggiandoci sopra un canovaccio per lasciare la morbidezza anche alla parte esterna ( la crosta).

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice Una volta completamente raffreddato

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice possiamo tagliarlo a fette e chiuderlo in bustine di plastica, ben chiuse.

Note:

L’olio evo Sabina Dop esalta il sapore di questo morbidissimo pane, regalandogli un profumo e gusto unici. Il pane una volta tagliato a fette e chiuso in bustina di plastica, si mantiene morbido fino ad una settimana. Se volete potete anche congelarlo, una volta scongelato sembrera’ appena fatto.

Se non hai la pasta madre ma vuoi ugualmente fare questo pane fai cosi:

1/4 di cubetto di lievito di birra

100 gr di acqua

25 di latte

20 di olio evo

1/2 cucchiaino di sale

1/2 cucchiaino di miele

125 di farina zero

125 di farina doppio zero

Sciogli il lievito di birra e impasta tutto insieme. Per la lavorazione segui la ricetta con pasta madre.

Pan bauletto pane bianco all'olio d'oliva ricetta semplice

Si ringraziano le aziende Sabina Dop e Parco degli Aceri per aver fornito gli ingredienti!

Alla prossima……  Dolcissimamente Zuccherosa 😉

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da dolcissimamentezuccherosa

Sono quattro volte mamma, amo creare in tutti i campi, dal cibo alle pietre alla stoffa e via dicendo. Mi piace leggere, ascoltare musica, fotografare la vita, cucinare pasticciando :) ballare e tante altre cose. . Mi sono trasferita in campagna nel 2007. Scelta ottima per cio' che la natura riesce a trasmettermi... Insegno Reiki Usui tradizionale o Shiki Ryoho/Seichim Sekhem Reiki/Usui Teate dal 2001 nella sua semplicita'. La pasta di zucchero mi appassiona per un semplice motivo, vedere la gioia negli occhi dei bambini e' spettacolare; e' qualcosa che mi tiene legata alla mia parte fanciulla, quella che tutti dovremmo imparare ad alimentare. La PDZ come si chiama in gergo l'ho scoperta circa un'anno fa, ma la passione forte e' nata da pochi mesi. Qui' ho deciso di condividere le cose che ho appreso e ovviamente sono a disposizione per topper torte e tante altre cose! a volte la vita e' amara, quindi lasciatevi tentare da Dolcissimamente zuccherosa XD un bacio Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.