Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta

Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta
Abbiamo preparato i Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta, sono veramente gustosi, e nonostante ciò che si possa pensare, sono facili da preparare.

Il ripieno si può preparare anche prima.

Li ho mangiati in Inghilterra a casa di mia figlia e me ne sono innamorata, ho quindi cercato di riprodurli; devo dire che l’esperimento è più che riuscito, tutta la famiglia soddisfatta ed io felicissima. Voglio condividere con voi questi gustosi Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta.

Pronti a screenshottare la ricetta!

 

Cosa serve per 4 persone:

PER LA PASTA;

400 di farina zero

250 acqua bollente

sale q.b.

PER IL RIPIENO:

1 cipolla grande

2 carote medie

200 gr di funghi pleurotus

50 gr di verza

100 gr di germogli di soia

5 cm di radice di zenzero

60 gr di macinato essiccato di soia ( io uso questo)

salsa di soia q. b.

3 cucchiai olio di oliva

4 cucchiai olio di sesamo ( o di girasole)

acqua q.b.

 

Come prima cosa prepariamo la pasta che accoglierà il nostro ripieno.

Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta

Mettiamo in una ciotola la farina, il sale e l’acqua bollente. Impastiamo prima con un cucchiaio di legno, poi con le mani, fino ad ottenere un panetto morbido che si staccherà dalle pareti della ciotola, elastico. Lasciamo riposare per una mezz’ora, coperto con un canovaccio.

Ora prepariamo il ripieno mettendo l’olio di oliva in una padella larga, aggiungiamo la radice di zenzero tagliata finemente, la cipolla tagliata a fettine sottili e facciamo imbiondite leggermente. Aggiungiamo tutte le altre verdure precedentemente tagliate a striscioline fine, i germogli di soia interi.

Dopo circa dieci minuti di cottura aggiungiamo il macinato di soia, mescoliamo in continuazione per due minuti. Aggiungiamo acqua fino a coprire il tutto. Aggiungiamo una girata di salsa di soia e sistemiamo di sale.

Cuocere a fiamma media fino a completo assorbimento dell’acqua.

Lasciamo che il ripieno diventi freddo.

Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta

Ora possiamo stendere l’impasto con il matterello, abbastanza fino, ricavare dei cerchi con un coppapasta da circa 6 cm di diametro.

Mettiamo l’impasto al centro del cerchio di pasta e chiudiamoli (vedere tutorial su YouTube),

Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta

Una volta pronti tutti i nostri Gyoza ravioli giapponesi, mettiamo l’olio di semi in una padella larga. Adagiamo all’interno i Gyoza, mettiamo il coperchio e lasciamo creare una crosticina dorata sul fondo. Ora possiamo aggiungere acqua fino a coprirli per poco ii di metà, Lasciamo cuocere a fuoco basso, coprendo la padella con il coperchio.

Quando è rimasta circa un centimetro di acqua , togliamo il coperchio e versiamo una girata di salsa di soia. Far ritirare leggermente. Potrete servirli con altra salsa di soia o come piace a noi anche con della salsa agrodolce. Che potrete trovare cliccando ➡️ Salsa agrodolce cinese vegan ricetta

Gyoza ravioli giapponesi vegan ricetta

Dolcissimamente Zuccherosa- Gloria🌱🌱❤️😘

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da dolcissimamentezuccherosa

Sono quattro volte mamma, amo creare in tutti i campi, dal cibo alle pietre alla stoffa e via dicendo. Mi piace leggere, ascoltare musica, fotografare la vita, cucinare pasticciando :) ballare e tante altre cose. . Mi sono trasferita in campagna nel 2007. Scelta ottima per cio' che la natura riesce a trasmettermi... Insegno Reiki Usui tradizionale o Shiki Ryoho/Seichim Sekhem Reiki/Usui Teate dal 2001 nella sua semplicita'. La pasta di zucchero mi appassiona per un semplice motivo, vedere la gioia negli occhi dei bambini e' spettacolare; e' qualcosa che mi tiene legata alla mia parte fanciulla, quella che tutti dovremmo imparare ad alimentare. La PDZ come si chiama in gergo l'ho scoperta circa un'anno fa, ma la passione forte e' nata da pochi mesi. Qui' ho deciso di condividere le cose che ho appreso e ovviamente sono a disposizione per topper torte e tante altre cose! a volte la vita e' amara, quindi lasciatevi tentare da Dolcissimamente zuccherosa XD un bacio Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.