Castagnole veloci ricetta vegan

Prepariamo le Castagnole veloci ricetta vegan, facilissime, con pochi ingredienti, perfette per gli allergici o intolleranti a latte e uova. Le potete preparare con i vostri bambini, li farete sicuramente felici. Senza castagnole che carnevale é!
E a chi vi dice che i dolci senza uova non si possono fare, fate assaggiare le Castagnole veloci ricetta vegan.

Preparatevi s screenshottare la ricetta😊

INGREDIENTI:

220 gr di farina, tipo 2 ( o quella che preferite)

30 gr amido di mais ( o fecola di patate)

40 gr di zucchero

1 limone la buccis grattugiata

1/2 bustina lievito per dolci

140 gr di acqua

4 cucchiai di sambuca o mistrá

2 cucchiaini olio di semi (io girasole )

olio di semi di girasole per friggere

zucchero semolato per decorare

Metto in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, mescolo bene.

Aggiungo  ora gli ingredienti liquidi.

Lsvoro l’impasto prima con un cucchiaio di legno, poi con le mani.

Faccio una palla e lascio riposare circa 20 minuti.

Castagnole veloci ricetta vegan
Prendo una padella dai bordi alti, verso olio di semi, attendo che sia arrivato ad ebollizione.

Castagnole veloci ricetta vegan

Con le mani stacco dei pezzi di impasto, creando delle palline, che adagio nell’olio.

Una volta che si sono colorate da entrambi i lati, le metto su carta assorbente e successivamente le rotolo nello zucchero semolato.

Castagnole veloci ricetta vegan

Ora non vi resta che godervele 🎉🎉 buon carnevale a tutti!!! 🥰🌱🌱🎉

Castagnole veloci ricetta vegan

Dolcissimamente Zuccherosa-Gloria🌱🌱❤️😘

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da dolcissimamentezuccherosa

Sono quattro volte mamma, amo creare in tutti i campi, dal cibo alle pietre alla stoffa e via dicendo. Mi piace leggere, ascoltare musica, fotografare la vita, cucinare pasticciando :) ballare e tante altre cose. . Mi sono trasferita in campagna nel 2007. Scelta ottima per cio' che la natura riesce a trasmettermi... Insegno Reiki Usui tradizionale o Shiki Ryoho/Seichim Sekhem Reiki/Usui Teate dal 2001 nella sua semplicita'. La pasta di zucchero mi appassiona per un semplice motivo, vedere la gioia negli occhi dei bambini e' spettacolare; e' qualcosa che mi tiene legata alla mia parte fanciulla, quella che tutti dovremmo imparare ad alimentare. La PDZ come si chiama in gergo l'ho scoperta circa un'anno fa, ma la passione forte e' nata da pochi mesi. Qui' ho deciso di condividere le cose che ho appreso e ovviamente sono a disposizione per topper torte e tante altre cose! a volte la vita e' amara, quindi lasciatevi tentare da Dolcissimamente zuccherosa XD un bacio Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.