Barchette di melanzane alla parmigiana vegana

Barchette di melanzane alla parmigiana vegana

Queste barchette di melanzane alla parmigiana sono veramente facili da preparare e belle da presentare a tavola, anche se avete degli ospiti.
Il tempo di preparazione è breve e senza sbattimenti. Sono perfette anche se tra i vostri commensali ci sono persone  celiache. essendo queste Barchette di melanzane alla parmigiana vegana, senza glutine.Vediamo come si preparano, voi state pronti a screenshottare la ricetta😊

Sulla mia pagina Facebook, Dolcissimamente Zuccherosa Gloria, troverete il video alla ricetta,

 

COSA SERVE PER 4 persone (o 2 magnoni 😝)

3 melanzane

18 cucchiai di passata di pomodoro

aglio in polvere q.b.

olio e sale q.b.

6 fette di formaggio vegan

parmigian vegan q.b. ( io abbondo😝)

 

Prendo le melanzane , una volta lavate e asciugate, le taglio a metà per la lunghezza.

Le incido dentro faccio dei quadrotti ( senza tagliare la buccia sotto).

Condisco con sale e olio.

Metto in forno preriscaldato, a 180* per circa 30 minuti (potrebbe servire anche meno tempo, co trollate dopo 20 minuti).

Una volta cotte, le tolgo dal forno.

Nel frattempo ho messo in una ciotola , la passata di pomodoro con aglio in polvere e sale.

Cospargo  su ogni melanzana 3 cucchiai di passata di pomodoro.

Aggiungo ora 1 fetta di formaggio vegan fatto a pezzi .

In fine spolverizzo con il parmigiano vegano e un giro di olio evo,


Le metto nuovamente in forno fino a quando si saranno dotate.
Ora tocca a voi🌱🌱😊

Dolcissimamente Zuccherosa-Gloria ❤️🌱🌱

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da dolcissimamentezuccherosa

Sono quattro volte mamma, amo creare in tutti i campi, dal cibo alle pietre alla stoffa e via dicendo. Mi piace leggere, ascoltare musica, fotografare la vita, cucinare pasticciando :) ballare e tante altre cose. . Mi sono trasferita in campagna nel 2007. Scelta ottima per cio' che la natura riesce a trasmettermi... Insegno Reiki Usui tradizionale o Shiki Ryoho/Seichim Sekhem Reiki/Usui Teate dal 2001 nella sua semplicita'. La pasta di zucchero mi appassiona per un semplice motivo, vedere la gioia negli occhi dei bambini e' spettacolare; e' qualcosa che mi tiene legata alla mia parte fanciulla, quella che tutti dovremmo imparare ad alimentare. La PDZ come si chiama in gergo l'ho scoperta circa un'anno fa, ma la passione forte e' nata da pochi mesi. Qui' ho deciso di condividere le cose che ho appreso e ovviamente sono a disposizione per topper torte e tante altre cose! a volte la vita e' amara, quindi lasciatevi tentare da Dolcissimamente zuccherosa XD un bacio Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.