Ricetta zeppole di San Giuseppe

Questa è l’autentica ricetta napoletana.
Realizzate con un morbido impasto di uova fresche e guarnite con crema e amarene, sono i dolci dedicati anche alla festa del papà.

zeppole di San Giuseppe

INGREDIENTI (per 40 zeppole di San Giuseppe)


  • PER LA PASTA CHOUX:
  • 1\2 l di acqua
  • 200 g di burro
  • 10 g di sale
  • 600 g di uova (circa 10)
  • olio di semi di arachide per friggerePER LA CREMA PASTICCERA:
  • 1 l di latte
  • 500 g di zucchero
  • 8 tuorli
  • 200 g di amido di mais
  • la scorza di 1 limone non trattatoPER DECORARE:
  • amarene sciroppate q. b.
  • zucchero a velo q. b.

PREPARAZIONE


  1. Per preparare le zeppole di San Giuseppe in una casseruola, su fiamma media, scaldiamo l’acqua con il burro e mescoliamo continuamente con un cucchiaio di legno, miscelando bene gli ingredienti.
    Una volta miscelati acqua e burro, uniamo la farina tutta in una volta e continuiamo sempre a rimestare sul fuoco, facendo addensare l’impasto. Aggiungiamo il sale.
  2. Togliamo la casseruola dalla fiamma e mescoliamo ancora energicamente fino a che l’impasto si staccherà dalle pareti. Facciamo raffreddare, quindi incorporiamo le uova uno per volta.
    In una casseruola scaldiamo il latte con lo zucchero e facciamolo sciogliere bene. A parte, in una ciotola capiente, mescoliamo i tuorli con l’amido di mais.
  3. Versiamo la crema di tuorli e amido di mais nel latte caldo, aggiungiamo le scorzette di limone e facciamo addensare. Quindi, mettiamo da parte a raffreddare eliminando le bucce dell’agrume.
  4. Trasferiamo in una sac à poche la pasta choux preparata al passo 2. Su una teglia con carta forno, spremiamone una quantità sufficiente per creare, con un movimento rotatorio, tante ciambelle.
    Passiamo prima in forno le zeppole di San Giuseppe per 6 minuti a 170 °C: così l’impasto si asciugherà all’interno e manterrà più corpo e volume.
    Sforniamole e, nel frattempo, scaldiamo l’olio di semi di arachidi.
  5. Friggiamo le zeppole di San Giuseppe nell’olio di semi fino a che non diventano gonfie e brunite.
    Rigiriamole con spiedini di legno, evitando altri utensili.
    Scoliamole su carta assorbente e mettiamole sul vassoio.
  6. Spremiamo la crema pasticcera prima al centro delle zeppole, poi mettiamo zucchero a velo.
    Decoriamo con un riccio di crema e sistemiamo su ogni zeppola le amarene sciroppate.

Krizia