Marmellata di arance

Cosa c’è di meglio il mattino a colazione di una buona fetta biscottata con del burro e della marmellata fatta in casa? Prepariamo insieme quella di arance:

marmellata di arance

INGREDIENTI


  • 1 kg di arance amare
  • 2 limoni
  • 2,7 kg di zucchero semolato
  • 1 noce di burro

 

PREPARAZIONE


  1. Per preparare la marmellata di arance per prima cosa lavate e asciugate le arance e i limoni; con un pelapatate pelateli. Tagliate i frutti a metà e spremetene il succo; tenete da parte i semi.
    Versate il succo in una casseruola di acciaio.
  2. Con un cucchiaino staccate ciò che resta della polpa dopo aver spremuto i frutti e unitela al succo.
    Tenete da parte le coppette vuotate.
  3. Con un coltellino affilato tagliate a strisce sottili le scorze; sovrapponete 4 o 5 strisce per accelerare il lavoro. Mettetele nella pentola con 3,5 litri di acqua.
  4. Procuratevi una garza quadrata abbastanza grande o un telo fine e pulitissimo.
    Tritate grossolanamente le coppette svuotate di arancia e limone e raccoglietele nel tessuto con i semi.
  5. Portate a ebollizione poi abbassate il fuoco, mettete il coperchio e lasciate sobbollire per circa due ore e trenta minuti, fino a quando le scorzette saranno molto tenere.
    Togliete quindi il coperchio e fate bollire su fiamma vivace fino a quando il contenuto si sarà ridotto della metà. Togliete quindi la pentola dal fuoco, togliete e appoggiate il fagottino di tessuto su un setaccio e premetelo forte con un cucchiaio di legno.
  6. Unite lo zucchero semolato al composto di agrumi e fatelo sciogliere su fuoco basso.
    Alzate poi la fiamma e lasciare bollire per 10 minuti.
    Verificate la cottura: versate su un piatto di ceramica una cucchiaiata di marmellata di arance e lasciatela intiepidire per 5 minuti.
    Appoggiate un dito sulla marmellata di arance: se la superficie si increspa togliete dal fuoco, in caso contrario lasciate bollire su fuoco vivo per altri 5 minuti e ripetete la verifica.
  7. Eliminate il più possibile la schiuma dalla superficie della marmellata di arance e unitevi un pezzetto di burro morbido, che ha la funzione di assorbire la schiuma residua.
    Lasciate raffreddare la marmellata per un’ora.
    Nel frattempo lavate accuratamente dei vasetti di chiusura ermetica o a vite (7 da 500 g ciascuno) e fateli asciugare perfettamente in forno a 110°C.
  8. Versate la marmellata di arance nei vasi ancora caldi e coprite la superficie con dischi di carta oleata. Lasciate raffreddare e poi chiudete. Scrivete su 7 etichette il nome della marmellata e la data di preparazione e apponetele ai vasetti.

Krizia