Linguine al pesto di fave

Un primo piatto tutto da gustare: le linguine al pesto di fave.

linguine al pesto di fave
VEDI ANCHE LA RICETTA: linguine con frutti di mare e zucchine

INGREDIENTI (per 4 porzioni di linguine al pesto di fave)


  • 320 g di linguine
  • 500 g di fave fresche
  • 1 cucchiaio di pinoli (10 g)
  • 3 spicchi di aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva (40 ml)
  • 60 g di pecorino fresco grattugiato
  • 3 cucchiai di sale grosso
  • sale fino q. b.
  • pepe nero q. b.

 

PREPARAZIONE


  1. Per preparare le linguine al pesto di fave per prima cosa sgranate le fave.
    Se le fave non sono tenerissime, eliminate la buccia del seme e mettetele in una casseruola, copritele di acqua, portate a bollore e lessatele per 20 minuti. Scolatele bene e versatene metà in una ciotola, insaporite con un pizzico di sale, mescolate e mettete da parte.
  2. Versate le fave rimaste nel bicchiere di un frullatore, sbucciate gli spicchi di aglio e aggiungeteli nel frullatore, unite il formaggio grana grattugiato e i pinoli. Insaporite con sale fino e pepe nero.
    Azionate il frullatore a intermittenza, per evitare che gli ingredienti si surriscaldino.
    Unite poco alla volta l’olio extravergine di oliva, facendolo ricadere dal foro centrale posto sul tappo del frullatore (dovete ottenere un composto cremoso).
  3. Riempite di acqua una pentola a bordi alti, portatela a ebollizione e salatela con il sale grosso.
    Unite le linguine, mescolatele subito con un cucchiaio di legno e cuocetele per quanto indicato sulla confezione, scolatele conservando un po’ dell’acqua di cottura.
    Versate la pasta nella ciotola con le fave, aggiungete il pesto e mescolate bene.
    (Se le linguine al pesto di fave si presentano troppo asciutte, aggiungete 2 o 3 cucchiaiate di acqua di cottura della pasta tenuta da parte). Distribuite in piatti individuali e servite.

Krizia