Crea sito

Granita al caffè d’orzo

Una buona soluzione per moderare il consumo di caffè è quella di sostituirlo (magari anche parzialmente) con caffè decaffeinato che contiene solo tracce di caffeina o con caffè d’orzo nel quale la caffeina è totalmente assente. A questo proposito, prepariamo la granita al caffè d’orzo, ma perché è necessario ridurre la quantità di caffeina?
La caffeina è una sostanza dal sapore amaro, contenuta nel caffè e in alcune bibite gassate.
Ha un effetto stimolante sul sistema nervoso e accentua la vigilanza e l’attenzione.
Può anche provocare tensione e nervosismo, specialmente nei consumatori saltuari.
Alla stessa famiglia della caffeina appartengono la teofillina, contenuta nel tè e la teobromina, contenuta nel cioccolato.
Ma cosa provoca effettivamente la caffeina se le bevande che la contengono non vengono consumate con moderazione?
La caffeina causa un aumento della pressione arteriosa dopo l’assunzione, ma non la influenza a lungo termine.
Quindi, chi soffre di pressione alta può assumere caffè, anche se con moderazione.
E’ utile controllare la quantità di bevande e alimenti che contengono caffeina, alcuni farmaci usati per la cura dell’ipertensione possono tuttavia reagire con la caffeina causando forti mal di testa.
In una tazzina di caffè espresso sono contenuti circa 98 mg di caffeina; anche se ci sono differenze a seconda del tipo di caffè: quello della qualità robusta ne contiene circa il doppio dell’arabica.
Il contenuto di caffeina nel caffè aumenta con la temperatura dell’acqua e il tempo di contatto tra caffè e acqua.
Quindi, nel caffè lungo c’è più caffeina rispetto che in quello normale.
Chi gradisce il caffè lungo e non vuole aumentare la caffeina deve aggiungere acqua calda al caffè normale.

granita al caffè d'orzo

VEDI ANCHE LA RICETTA: granita di vino

 

INGREDIENTI (per 4 bicchieri di granita al caffè d’orzo)


  • 4 cucchiai di orzo solubile
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 ciuffetti di panna montata spray per decorare

VEDI ANCHE LA RICETTA: sorbetto all’anguria

 

PREPARAZIONE


  1. Per preparare la granita al caffè d’orzo per prima cosa portate a ebollizione 800 ml di acqua, toglietela dal fuoco e versatevi il caffè d’orzo, un cucchiaio per volta.
    Mescolate e dolcificate con lo zucchero, lasciate raffreddare.
  2. Versate il liquido in un recipiente largo e basso, mettetelo in freezer per 3 ore mescolando di tanto in tanto, trasferite la granita in frigo per 15 minuti.
    Lavorate il composto con un cucchiaio, versate in 4 coppe, decorate la granita al caffè d’orzo con 1 ciuffetto di panna per ogni bicchiere.

VEDI ANCHE LA RICETTA: sorbetto al lime e menta

Krizia