Costolette di agnello alla Villeroy

La carne di agnello è avvolta da una croccante panatura dorata, che nasconde un cuore saporito e cremoso dal sapore…francese, le riconoscete?
Sono le famosissime costolette di agnello alla Villeroy, vediamo come prepararle:

costolette di agnello con insalatina

 

INGREDIENTI


  • 6 costolette di agnello
  • farina q. b.
  • 1 uovo
  • olio extravergine di oliva q. b.
  • olio di arachide per friggere q. b.
  • 125 g di latte intero
  • 50 g di funghi champignon
  • 50 g di prosciutto cotto a fette
  • 25 g di burro
  • 25 g di farina
  • 10 g di funghi porcini (secchi)
  • pane grattugiato q. b.
  • scalogno q. b.
  • prezzemolo q. b.
  • sale e pepe q. b.
  • insalatina fresca per contorno q. b.

 

PREPARAZIONE


  1. Per preparare le costolette di agnello alla Villeroy per prima cosa, in una padella antiaderente, lasciamo rosolare con un po’ olio extravergine di oliva le costolette di agnello.
    Alla fine, su entrambi i lati deve formarsi una bella crosticina dorata. Lasciamo raffreddare.
  2. Dopo aver mondato e lavato i funghi champignon, tagliamoli a fette e teniamoli da parte.
    Mettiamo a bagno i funghi porcini secchi in una ciotolina riempita di acqua fresca e lasciamoli ammorbidire. Affettiamo il prosciutto cotto.
  3. Rosoliamo lo scalogno tagliato a rondelle nel burro, lasciamolo imbiondire quindi aggiungiamo prosciutto, champignon e i porcini, strizzati e tagliuzzati.
    Cuociamo e aggiungiamo, se serve, dell’acqua.
  4. Quando il soffritto è quasi asciutto, aggiungiamo la farina poi il latte.
    Mescoliamo e regoliamo di sale, pepe e prezzemolo tritato.
    Lasciamo raffreddare completamente la farcia, quindi riduciamola, al coltello, a pezzettini più piccoli per raffinarla. Mettiamola in una ciotola.
  5. Mettiamo il pane grattugiato in un piatto e sbattiamo l’uovo con il sale.
    Prendiamo le cotolette cotte al passo 1 e ricopriamole completamente, una alla volta, con una bella cucchiaiata della farcia preparata al passo 4.
  6. Passiamo le costolette di agnello alla Villeroy prima nell’uovo, poi nel pane grattugiato, facendolo aderire bene alla superficie della farcitura. Premiamo con il palmo delle mani per ottenere un risultato omogeneo.
  7. Friggiamo le costolette di agnello alla Villeroy in olio di semi profondo, finché non saranno completamente rosolate. Mettiamole a scolare su carta assorbente e serviamole su un piatto da portata, guarnendo con insalatina fresca.

Krizia