Clafoutis alle pesche

Il clafoutis alle pesche è un dolce originario della Francia, ne esistono tante varianti e il nome deriva dal verbo “clafir” che significa “riempire”.

clafoutis alle pesche

VEDI ANCHE LA RICETTA: crostata di pesche e ciliegie

 

INGREDIENTI (per 6-8 porzioni di clafoutis alle pesche)


  • 750 g di pesche
  • 100 g di zucchero semolato
  • 3 uova
  • 4 dl di latte intero
  • 4 cucchiai di farina
  • 1\2 baccello di vaniglia
  • 1 cucchiaio di liquore alla pesca
  • sale fino q. b.
  • burro q. b.
  • zucchero a velo q. b. per spolverizzare

 

PREPARAZIONE


  1. Per preparare il clafoutis alle pesche per prima cosa immergete le pesche per qualche secondo in acqua bollente; poi sbucciatele, snocciolatele e tagliatele a spicchi, raccogliendo il succo che si forma.
  2. Portate a ebollizione il latte con il baccello di vaniglia inciso e mettetelo da parte.
    Lavorate insieme le uova, lo zucchero semolato e il sale fino ad ottenere una crema abbastanza consistente, aggiungetevi il succo delle pesche e poi un poco per volta la farina setacciata.
    Dopo aver eliminato la vaniglia, incorporate il latte non più caldo e il liquore alla pesca e lasciate riposare l’impasto per 1 ora.
  3. Trascorso il tempo previsto, imburrate una tortiera del diametro di circa 28 cm, sistematevi sul fondo gli spicchi di pesca e versatevi di sopra la crema preparata.
    Mettete il clafoutis alle pesche in forno precedentemente preriscaldato a metà altezza e fate cuocere per 25-30 minuti a 200 °C. Spolverizzate con zucchero a velo e servite tiepido o freddo.

VEDI ANCHE LA RICETTA: torta con semi di papavero e pesche

 

 

Krizia