Canederli

I canederli, in tedesco chiamati knödel, sono un piatto tradizionale della cucina tedesca, austriaca, trentina ed altoatesina che molti abitanti del nord Italia avranno avuto il piacere d’assaggiare più volte.
Si sposano benissimo con diversi menù, oltre ad essere un piatto rapido e molto divertente da preparare.
Non si tratta di una ricetta che richiede particolari doti o precisione, al contrario i canederli lasciano grande spazio alla fantasia ed mentre li impastiamo possiamo tornare bambini giocando con la pasta per poi apprezzare il gusto prelibato del nostro lavoro.

canederli                    FONTE IMMAGINE: viverecongusto.net

VEDI ANCHE LA RICETTA: crocchette al prosciutto

 

INGREDIENTI


  • 300 g di mollica di pane raffermo
  • 3 uova
  • 1,5 dl di latte fresco
  • 200 g di speck
  • 30 g di burro
  • mezza cipolla
  • 1 cucchiaio di prezzemolo fresco
  • 4 cucchiai di farina
  • parmigiano grattugiato q.b.

VEDI ANCHE LA RICETTA: risi e bisi alla veneta


PREPARAZIONE


  1. Per preparare i canederli mescola in una ciotola la mollica di pane raffermo a dadini, le uova e il latte e lavora il tutto con le mani, fai riposare successivamente l’impasto per almeno 30 minuti.
  2. Nel frattempo taglia lo speck a dadini non troppo grandi e rosola il burro e la mezza cipolla tritata finemente per circa 2 minuti. Fai intiepidire e unisci con un cucchiaio il prezzemolo fresco tritato finemente e la farina al composto di pane e uova.
  3. Forma con il palmo della mani tante palline grandi più o meno come un’albicocca e tuffale in abbondante brodo bollente. Cuocile per circa 20 minuti a fiamma dolce.
    Scola e condisci i canederli a piacere e spolverizza sopra del parmigiano grattugiato

VEDI ANCHE LA RICETTA: crocchette di riso in brodo

 

CONSIGLI


Potete condire i canederli come più vi piace, vi consiglio di condirli con funghi trifolati e speck!

Krizia