Crea sito

Spaghetti in bianco con gamberi

[banner network=”altervista” size=”468X60″]

Spaghetti in bianco con gamberi. La testa e la corazza dei gamberi,contengono una sostanza chiamata astaxantina. Questa sostanza è al momento il più potente antiossidante conosciuto del pianeta, è 3 volte più efficacie dei carotenoidi come il beta-carotene e 500 volte più efficacie  del tocoferolo ( vitamina E). Questa super attività dell’astaxantina è dovuta alla presenza di 2 atomi in più rispetto agli altri antiossidanti. Quindi è bene non scartare testa e corazza dei gamberi prima del dovuto, meglio utilizzarli per recuperare tutte le sostanze antiossidanti in essi contenute.

Di seguito la ricetta degli Spaghetti in bianco con gamberi :

[banner]

Ti potrebbe interessare:

Ricetta: Spaghetti in bianco con gamberoni

Ingredienti degli Spaghetti con gamberoni ( per 4 persone ) :

  • 15 gamberoni
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 4 cucchiai di panna
  • mezzo bicchiere di latte
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 1 spicchio aglio
  • 400 g di spaghetti n 5
Procedimento:
  1. Mentre gli spaghetti cuociono, adagiare in un padella le teste e le corazze dei gamberoni , unire un filo d’olio, far soffriggere 2 secondi poi irrorare con metà vino bianco , mantecare per far uscire tutte le sostanze, dopo 5 minuti passare il succo .
  2. Contemporaneamente in un’altra padella cuocere i gamberoni spogli , con un filo d’olio , far soffriggere 5 secondi unire l’altra metà del vino , quando sarà evaporato (3 minuti  circa) , aggiungere latte , panna,  sale ,  peperoncino , cuocere a fuoco vivace 3 minuti  poi   sminuzzare aglio , prezzemolo e 7-8 gamberoni, con il tritaprezzemolo , questo passaggio si fa tenendo il tritaprezzemolo direttamente sopra alla padella e con un cucchiaio si portano i gamberoni nella vaschetta dell’attrezzo, dove già si è sistemato aglio e prezzemolo. Mantecare ed unire il succo delle teste e corazze.
  3. Aggiungere gli spaghetti al dente, far saltare 2 secondi e servire.
  4. Consiglio: sgusciare i gamberoni prima di iniziare a cuocere gli spaghetti e non dimenticarsi di togliere il filo nero sul dorso del gamberoni.

Commenta questo articolo

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.