Crea sito

Ricetta scope dolci della befana biscotti senza zucchero glutine burro con bimby e senza

Oggi prepariamo dei biscotti a forma di scopa per il 6 gennaio festa della befana Realizzati in modo molto semplice (senza acquistare lo stampino) con un semplice cartoncino e con l’aiuto dei nostri bambini. La base è una frolla senza glutine, senza burro (senza lattosio), senza zucchero. Con una dose (con Bimby, Planetaria oppure a mano) possiamo preparare ben 64 biscotti e ogni biscotto finito, quindi già guarnito con cioccolato fondente, contiene solo 50 calorie, 5 grammi di grassi buoni e solo 4 grammi di carboidrati. Sono dei biscotti dolci poco dolci preparati con ingredienti studiati per varie intolleranze, ma soprattutto per seguire uno stile alimentare corretto. Sono adatti ai diabetici e celiaci oltre ad intolleranti a lattosio. Non alzano il colesterolo
Naturalmente con questa ricetta non otteniamo la solita pasta frolla burrosa e piena di zuccheri che incrementano a picco glicemia e colesterolo, ma otteniamo una frolla salutare a basso indice glicemico

Utilizziamo :
farina di quinoa con proteine ad alto valore biologico (compresa la lisina), vitamine e minerali come potassio, fosforo, magnesio, calcio, selenio, ferro, zinco e rame, inoltre contiene anche carboidrati a basso indice glicemico
nocciole ricche di grassi buoni come acido oleico e acido linoleico, entrambi hanno la proprietà di ridurre il colesterolo cattivo (LDL) e favoriscono l’aumento del colesterolo buono (HDL); ricche anche di fibre che oltre ad aumentare il senso di sazietà, riducono anche l’assorbimento di zuccheri e grassi; ricche anche di Vitamina E che è un potentissimo antiossidante in grado di proteggere le cellule dalle tossine ambientali e dall’azione dei radicali liberi; ricche inoltre di folati (o acido folico) importanti per prevenire le gravi malformazioni fetali; nelle nocciole troviamo anche il potassio che controllo la pressione sanguigna e cardiaca; il fosforo importantissimo per denti, ossa, cellule e sistema immunitario; il calcio per la salute di ossa, i muscoli e nervi; fitosteroli per ridurre l’assorbimento del colesterolo
burro di arachidi altamente energizzante, un ricostituente naturale privo di colesterolo. Buona fonte di sali minerali, fibra, ferro, calcio, fosforo, magnesio, potassio, zinco e vitamine
Farina di semi di psillio in cucina è indispensabile da aggiungere alle farine senza glutine (10 – 15 g su 1 kg di farina). La caratteristica di questa farina è molto interessante : a contatto con l’acqua si espande fino ad aumentare di 25 volte il proprio peso, per questo rende gli impasti senza glutine lavorabili, elastici, gonfi e digeribili. Perfetta anche come addensante e legante per creme e budini. Ma gli effetti noti riguardano soprattutto la salute : si inizia da 1 g fino ad arrivare a 10 g al giorno x 10 giorni (è solubile in acqua ma bisogna solo fare attenzione a non bere un composto troppo denso e difficile da deglutire): tiene sotto controllo colesterolo, gastrite, colite, reflusso di acidità, inoltre elimina le tossine, aumenta il metabolismo e rinforza il sistema immunitario
Inulina in cucina è deve essere utilizzata in piccole dosi, 4 – 5 grammi x 1 kg di farina, si ottiene pane e pizza morbido, leggero e ricco di fibre. Va diluita in acqua a 60°per sviluppare la sostanza gelatinosa che può fungere da grasso (burro) in un impasto come torta, biscotti o crostata. Importante x la salute: essendo una fibra solubile, l’inulina si depositano nell’intestino formando una specie di gel, che rallenta l’assorbimento di zuccheri e grassi, quindi di catturare il colesterolo ed evitano il picco insulinico del dopo pasto.
Eritritolo dolcificante naturale ipocalorico con un indice glicemico pressoché pari a zero e un indice insulinico bassissimo.
Possiede un livello di dolcezza pari a circa l’80% quello dello zucchero normale.
Alcuni studi hanno dimostrato che l’eritritolo può aiutare a ridurre i livelli di glucosio nel sangue.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima siano oltre 340 milioni i bambini e gli adolescenti di 5-19 anni in eccesso di peso. Una buona regola sarebbe far conoscere i buoni e sani sapori ai nostri ragazzi già da piccoli

In base ai propri gusti o preferenze si possono fare le scope della befana anche con farina, zucchero e burro -> qui la ricetta

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni64
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per Ricetta scope dolci della befana

Strumenti x Ricetta scope dolci della befana

  • Teglia
  • Forno
  • Mattarello
  • Carta forno
  • Sac a poche

Preparazione Ricetta scope dolci della befana

L’impasto per i biscotti si può fare a mano oppure con Planetaria o Bimby. Seguono le istruzioni con Bimby
  1. Prima di tutto:

    1) mettere in un bicchiere 30 g di acqua + 4 g inulina + 2 g di sale, mescolare e lasciare da parte.

    2) aggiungere 5 g di polvere di Psillio in 150 g di farina di quinoa, mescolare e lasciare da parte

    3) mettere 50 g di eritritolo nel boccale del Bimby, polverizzare 10 secondi / velocità 3. Liberare il boccale

    Iniziare l’impasto :

    Mettere nel boccale del Bimby 150 g di nocciole tostate. impostare 8 secondi / velocità fino a 10. Spatolare per riportare il composto ottenuto sul fondo poi ripetere altre 2 volte.

    Impostare 2 minuti / velocità 4, quindi dal foro del coperchio aggiungere : 2 tuorli + 1 uovo + 50 g di eritritolo a velo + 150 g di burro di arachidi + inulina, sale, acqua + 150 g di farina di quinoa, psillio.

    Trasferire il composto sul piano da lavoro. Se dovesse essere sbriciolato aggiungere uno oppure due cucchiai di acqua e creare un panetto con le mani

  2. Trasferire il panetto tra 2 fogli di carta forno e stenderlo con il mattarello per creare una sfoglia spessa circa 4 cm

  3. Su un cartoncino disegnare una scopa senza manico (4 cm di altezza / 4 cm larghezza inferiore e 2 cm larghezza superiore). Poi ritagliarla con delle forbici da cucina

  4. Utilizzare il cartoncino come uno stampino, basta appoggiarlo sulla sfoglia e con un coltello ritagliare il contorno. Al termine, creare un panetto con i ritagli della frolla, quindi stendere di nuovo tra 2 fogli di carta forno e creare altre scope. Andare avanti fino a terminare la frolla (più o meno si ottengono 64 biscotti)

  5. Prendere uno stecco di legno come questo (o qualcosa di simile) e pigiarlo nel punto in cui poi si andrà a creare il bastone della scopa.

    Cuocere i biscotti nel forno preriscaldato a 180 gradi per 15 minuti

Guarnire i biscotti a forma di scopa della Befana

  1. Sciogliere il cioccolato fondente nel microonde oppure a bagnomaria.

    Intanto sistemare i biscotti in fila sul piano da lavoro e proprio nella parte in cui andrà il bastone della scopa metterci un vassoio dello spessore di circa 1 cm (come nell’immagine qui a fianco)

  2. Trasferire il cioccolato fuso in una Sac à poche e creare prima il bastone

  3. poi dei fili più sottili per la spazzola della scopa (in verticale nella parte bassa della scopa e in orizzontale nella parte alta)

  4. Lasciare asciugare il cioccolato, poi sollevare ogni scopa per staccare il manico di cioccolato dal vassoio ricoperto con carta forno (con cautela senza rompere i manici)

    I biscotti a forma di scopa della befana sono pronti, golosi e di sicuro effetto.

    La spiegazione è molto dettagliata ma sono molto semplici e veloci da fare, soprattutto si possono fare anche insieme ai propri bambini

Biscotti senza Bimby

  1. Si può fare la frolla per i biscotti anche senza Bimby :

    1) a mano -> invece di utilizzare le nocciole tostate si può utilizzare una farina di nocciole pronta, oppure si possono anche frullare le nocciole con un altro robot con lame che non sia il Bimby. Poi mettere le due farine sul piano da lavoro, creare un vulcano nel quale aggiungere tutti gli ingredienti in elenco. Creare un panetto e procedere a fare i biscotti come descritto nel procedimento.

    2) con planetaria ->invece di utilizzare le nocciole tostate si può utilizzare una farina di nocciole pronta, oppure si possono anche frullare le nocciole con un altro robot con lame che non sia il Bimby. Poi posizionare l’accessorio a foglia ed aggiungere nella ciotola tutti gli ingredienti in elenco. Creare un panetto e procedere a fare i biscotti come descritto nel procedimento.

5.0 / 5
Grazie per aver votato!

Commenta questo articolo

comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.