Crea sito
Lievitati salati,  Ricette con lievito madre,  RICETTE ECONOMICHE,  Ricette PANE e LIEVITATI,  Ricette salate,  RICETTE VEGANE,  RICETTE VEGETARIANE,  RUSTICI

Pizza bianca con lievito madre

Pizza bianca con lievito madre. Una lievitazione lunga che da dei risultati strabilianti. Alveolatura e leggerezza. Non si può paragonare a nessun altro impasto con lievito di birra. Morbida dentro croccante fuori, leggera e digeribile. Un sapore di forno che ci avvolge.

Pizza bianca con lievito madre

Pizza bianca con lievito madre con tempi di lievitazione lunghi ma il lavoro effettivo porta via solo pochi minuti, per alcuni è anche comodo preparare l’impasto della pizza il giorno precedente in modo da ritrovarsi un bell’impasto lievitato che ha bisogno soltanto di essere steso.

Pizza bianca con lievito madre ottima da accompagnare con salumi o formaggi, per una cena gustosissima!

Oggi nella cucina di Dolcipocodolci di Roby  sta per iniziare la preparazione della pizza con lievito madre. Se vuoi prepararla insieme a me seguimi..


Roberta Giovagnoli>Google+ data-layout=”landscape” data-rel=”publisher”>

Il tuo CLIC su SEGUI fa la differenza !! GRAZIE 🙂

Ricetta : Pizza bianca con lievito madre

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 100 g di lievito madre ( oppure 12 g di lievito di birra )
  • 250 g di acqua tiepida
  • 1 g di zucchero
  • 3 g di sale
  • un filo do olio
  • sale grosso q.b.
Procedimento

Versate nella ciotola della planetaria, l’acqua, il lievito madre e lo zucchero, azionate il motore e far girare il gancio finchè si sarà sciolto tutto il composto. Dopodichè unite la farina poco per volta, senza mai spegnere la planetaria, unite anche olio e  sale.

Lavorate l’impasto per circa 10 minuti alla massima velocità.

Trascorso il tempo, versate l’impasto in una ciotola oleata in precedenza, versate un filo di olio anche sulla superficie dell’impasto e coprite con pellicola. Lasciatela indisturbata per 6-8 ore.

Trascorso il tempo consigliato l’impasto dovrebbe essere raddoppiato o triplicato.

versate l’impasto, sulla spianatoia oleata .

Dividerlo in 2 parti. Stendete ogni pezzo tirandolo leggermente con le mani ( è talmente elastico che non dovrebbe essere un problema). Sistemate ogni stesa, in una teglia oleata in precedenza poi con le mani umide, pigiare l’impasto, per farlo arrivare perfettamente ai bordi.

Ungete la superficie con olio di oliva. Coprite con pellicola e riponetela in un angolo caldo, fino al raddoppio.

Trascorso il tempo di riposo cospargete la superfice con poco sale grosso ed irrorate con un filo di olio

Cuocete in forno preriscaldato, a 200 gradi per 15 minuti.

Un clic su “Mi piace” Graziee !!!!

Commenta questo articolo

comments

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.