Crea sito

Panzerotti veloci con lievito istantaneo ripieni pomodoro mozzarella e formaggio cremoso

Oggi prepariamo dei panzerotti veloci utilizzando il lievito istantaneo al posto del lievito di birra fresco. Sono facilissimi da fare e soprattutto grazie al metodo senza lievitazione sono molto comodi da fare anche all’ultimo momento come ricetta d’emergenza. Solo 4 ingredienti per l’impasto, si stende, si taglia, si farcisce, quindi si chiude .. e via nell’olio caldo a friggere. I panzerotti veloci con lievito istantaneo sono buonissimi, morbidi dentro e croccanti fuori proprio come i sofficini alla pizzaiola, gustosissimi con abbondante ripieno pomodoro e mozzarella con aggiunta di formaggio cremoso per un tocco ancora più ricco e goloso.
Ma ora iniziamo insieme la ricetta dei panzerotti veloci

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni18
  • CucinaItaliana

Ingredienti Panzerotti veloci con lievito istantaneo

  • 220 gfarina 0
  • 40 gfarina integrale
  • 150 mlacqua
  • 15 mlolio di semi di girasole
  • 5 glievito istantaneo per preparazioni salate (1 cucchiaino)

per il ripieno

  • 125 gmozzarella
  • 60 gsugo di pomodoro (cotto)
  • 100 gformaggio fresco spalmabile (tipo Philadelphia)

per la cottura

  • 400 mlolio di semi di girasole (per friggere)

Strumenti Panzerotti veloci con lievito istantaneo

  • Coppapasta o Mezzaluna
  • Padella
  • Ciotola

Preparazione Panzerotti veloci con lievito istantaneo

  1. In una ciotola unire la farina bianca + l’acqua + l’olio + il lievito istantaneo. Mescolare con una spatola in silicone poi trasferire l’impasto sul piano da lavoro infarinato (con farina integrale) e formare un panetto sodo, assolutamente non appiccicoso

  2. Stendere il panetto con il mattarello (infarinare sempre sia il piano sia l’impasto )

  3. Tagliare tanti dischi con l’apposito coppapasta, uno vicino all’altro. Prendere tutti i ritagli, formare un panetto, stenderlo e ritagliare altri dischi. Continuare fino a terminare tutto l’impasto (per una buona riuscita è molto importante che l’impasto non sia ne appiccicoso, ne troppo morbido)

  4. Infarinare abbondantemente la sede del coppapasta

  5. Sistemarci sopra un disco di impasto

  6. Farcire al centro con un cucchiaino di formaggio fresco spalmabile (o in alternativa con ricotta)

  7. aggiungere un pezzetto di mozzarella

  8. e un cucchiaino di sugo di pomodoro già cotto e raffreddato (non eccedere con il sugo altrimenti fuoriesce)

  9. Quindi chiudere fino a metà, cercare di spingere il ripieno leggermente indietro per non farlo uscire

  10. chiudere fino in fondo cosicché da creare una mezzaluna, l’impasto in eccesso viene tagliato dal coppapasta

  11. A questo punto per far uscire il panzerotto dall’attrezzo, è consigliabile non cercare di estrarlo tirandolo con le mani, ma semplicemente piegare in avanti il coppapasta ( tenendolo semiaperto altrimenti il ripieno resta intrappolato nel foro posteriore) e il panzerotto scivolerà fuori da solo

  12. Infarinare da entrambe le parti il panzerotto appena uscito (soprattutto dove è uscito il sugo), quindi con una forchetta ripassare i punti di chiusura.

    Lasciarlo così pronto sul piano infarinato e continuare a preparare tutti gli altri panzerotti allo stesso modo (è un lavoro di 10 minuti, è più impegnativo spiegarlo che farlo)

  13. Quando tutti i panzerotti sono stati preparati, trasferirli in una padella contenente olio caldo e friggerli (i panzerotti devono essere sommersi dall’olio, cosicché la cottura è uniforme sia sotto che sopra quindi non occorre girarli, in questo modo non si rischia di forarli)

  14. Quando sono dorati prenderli con una paletta forata e metterli su un vassoio ricoperto con carta da cucina.

    I panzerotti sono pronti

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Commenta questo articolo

comments

4 Risposte a “Panzerotti veloci con lievito istantaneo ripieni pomodoro mozzarella e formaggio cremoso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.