Crea sito

Panini morbidi al Philadelphia

Panini morbidi al Philadelphia  I Panini morbidi al Philadelphia  sono dei gustosi e sofficissimi bocconcini, ripieni . La loro preparazione è davvero facile , la mossa per creare il panino aperto, prima della cottura, è molto curiosa, ho inserito appunto le foto passo passo, per rendere il passaggio inequivocabile.  Panini morbidi al Philadelphia  originali nella presentazione e nel gusto.

Panini morbidi al Philadelphia, molto richiesti nelle feste per bambini, nei finger food o  buffet. Ottimi anche come merenda.


Ti potrebbe interessare:

Ricetta : Panini morbidi al Philadelphia

Ingredienti

  • 250 g farina tipo 0
  • 1 cucchiaio semola rimacinata
  • 100 g acqua tiepida
  • 50 g latte tiepido
  • 5 g sale
  • 2 g zucchero
  • 15 g burro
  • 10 g lievito di birra
  • 20 g olio di oliva
  • 6 cucchiai circa di maionese
  • 120 g di prosciutto cotto
  • 40 g di Philadelphia

Procedimento

Versare la farina nella planetaria. Sciogliere il lievito e lo zucchero in 2 dita d’acqua tiepida, poi versarlo nella ciotola della planetaria, insieme al resto dell’acqua

.

azionare il motore, poi unire il latte tiepido. Far girare alla velocità 1 e senza spegnere, aggiungere il burro sciolto

.

infine aggiungere olio e Philadelphia e sale.  Aumentare la velocità fino a 5, per 5 minuti.

.

Poi spegnere, staccare l’impasto sul gancio con un cucchiaio oleato.  Trasferire l’impasto in un’altra ciotola capiente ( solo se la planetaria dovete riutilizzarla subito, altrimenti potete lasciarlo lì),  coprirla con 1 foglio di carta argentata, sistemarla in un forno spento ( se avete il microonde va benissimo), lasciar lievitare fino al raddoppio ( in genere 1 ora è sufficiente ). Dopodichè, prelevare la ciotola ed ecco come si dovrebbe presentare l’impasto, lo vedete dall’immagine qui sotto. Versare un filo d’olio sulla superficie lievitata.

.

sgonfiare l’impasto poi versarlo sulla spianatoia infarinata con semola rimacinata, lavorarlo  2 minuti, formando un panetto morbido

.

Tagliare in 12 pezzi circa, fare delle palline, stenderle, possibilmente senza utilizzare la farina, se proprio non ci riuscite utilizzare l’olio ( un filo sulla spianatoia ).

Su ogni sfoglia sistemate metà cucchiaio di maionese e del prosciutto cotto.

poi arrotolare un lato, fino a metà, fare la stessa cosa con la restante parte. si dovranno formare 2 piccoli rotoli uno vicino all’altro

girare il panino ottenuto, appoggiando l’apertura del panino sulla spianatoia. a questo punto tagliare il panino al centro, ma senza arrivare in fondo, senza staccarlo. Avvicinare i 2 pezzi, sistemandoli in piedi, con la farcitura in alto. Coprire con un foglio di carta forno, lasciandolo un pò soffice, per non rovinare i panini. Far lievitare fino al raddoppio ( 30 minuti sono sufficienti in genere, poi dipende dalla temperatura dell’ambiente ).

Preriscaldare il forno, 5 minuti prima di infornare. cuocere a 160 gradi, 15 minuti.

 

Panini morbidi al Philadelphia, sono pronti per essere gustati. Buon Appetito!

I “Panini morbidi al philadelphia” partecipano alla fantastica Raccolta di Ricette passo passo. Clicca qui 

 

Commenta questo articolo

comments

10 Risposte a “Panini morbidi al Philadelphia”

  1. deve essere buonissimo!!!!!!!!!!mi dici però quanta philadelphia? tra gli ingredienti nn è indicato.Complimenti x le ricette ogni volta è un successo <3

    1. Ciao Finizia !ops, mi è sfuggito l’ingrediente 🙂 l’ho appena aggiunto, comunque è 40 g il peso del philadelphia…..Ti ringrazio per i complimenti:-),fanno sempre molto piacere.

  2. Stupendi, ora li faccio. Ma non ho la planetaria, li faccio nel robot tradizionale? E posso usare il lievito secco per torte salate? Quanto ne metto? Grazieeeee! Ciao.

    1. Ciao Paola ! Se non hai la planetaria, ti conviene impastare a mano, non ci vuole tanto….anche io delle volte lo faccio, anche se ho la planetaria….per quanto riguarda il lievito considera che il rapporto è 1 a 3, cioe’ un grammo di lievito secco equivale a 3 g di lievito di Birra…se hai ancora qualche dubbio, chiedi pure 🙂

    1. Si Luisa, si possono preparare anche in anticipo…per quanti giorni rimangono morbidi non ti posso rispondere con certezza, in quanto in casa mia più di 2-3 giorni non sono mai durati…posso dirti che il terzo giorno erano sofficissimi, come il primo giorno ( li ho conservati in una busta per alimenti )..:-) Ciao, per qualsiasi cosa, sono sempre a tua disposizione:-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.