Crea sito
Pane fatto in casa proteico con farina 1
Farina Solina,  Farina tipo 1,  Lievitati e Pasta madre,  Ricette a basso indice glicemico,  Ricette Bimby,  RICETTE con ALGHE,  Ricette con Spirulina,  Ricette Proteiche,  Ricette salate con Bimby,  RICETTE VEGANE,  RICETTE VEGETARIANE

Pane fatto in casa proteico con farina 1 e spirulina

Pane fatto in casa proteico. Il pane è l’alimento più gustoso e più utilizzato a tavola, per questo possiamo migliorarne la qualità preparandolo in casa con prodotti scelti. Potete utilizzare una farina fiber a basso indice glicemico, un tipo integrale, o meglio ancora potete utilizzare dei miscugli con aggiunta anche di grano saraceno ad esempio, oppure potete optare come ho fatto io per una farina meno setacciata (o abburattata) di base come la farina tipo 1 (oppure tipo 2), più ricca di crusca (parte del chicco), di fibre, di vitamine e sali minerali indispensabili per una dieta equilibrata. Alla farina scelta con cura unite una buona percentuale di ulteriori fibre + proteine + aminoacidi .. ad esempio della polvere di spirulina. Stiamo parlando di un alga strepitosa, catalogata dall’ ONU come alimento del futuro e degli astronauti. Apporta all’organismo tutti gli aminoacidi essenziali quindi alta percentuale di proteine. Oltre a Farina + Spirulina aggiungiamo come al solito dell’acqua ma non dimentichiamoci del sale rosa puro, necessario per valorizzare il gusto del pane oltre che per una corretta lievitazione

Potete fare il pane fatto in casa a mano oppure con planetaria (impastatrice) o anche con Bimby
su Instagram
su Pinterest
Qui altre ricette pane fatto in casa e lievitati
Tutte le ricette anche nelle 2 Fan Page Ufficiali► Dolci facili e veloci (in foto/album) e DolciPocoDolci e Salati
Qui Ricette a Basso Indice Glicemico

Pane fatto in casa proteico con farina 1
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:1 ora
  • Porzioni:1 pezzo da 500 grammi
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Farina (tipo 1) 500 g
  • Acqua (tiepida) 300 ml
  • Lievito di birra fresco 12 g
  • Zucchero (di betulla) 1 pizzico
  • Sale dell’Himalaya (rosa) 4 g
  • Alga Spirulina (in polvere) 4 g
  • Olio extravergine d’oliva 1 filo

Preparazione

  1. Ponete il lievito di birra fresco in un calice, aggiungete tutta l’acqua (appena tiepida) + lo zucchero, mescolate finché il cubetto sarà ben sciolto

    Ponete la farina sul piano da lavoro, create un incavo al centro dove andrete ad aggiungere l’acqua con il lievito. Iniziate a lavorare con una forchetta facendo assorbire parte della farina circostante nel liquido. Aggiungete l’olio, il sale e la spirulina poi terminare il lavoro con i palmi delle mani fino a creare un panetto liscio.

    Ungete il piano da lavoro con poco olio, quindi adagiatevi sopra il panetto, ungete anche la superficie dell’impasto e solo a questo punto coprite con abbondante pellicola trasparente (rimboccandola sotto al piano da lavoro x non far passare aria), infine coprite il tutto con un panno morbido e caldo. Lasciate lievitare bene fino al raddoppio (evitando spifferi freddi e luce poiché il buio agevola la lievitazione)

    Quando l’impasto ha raggiunto un volume doppio potete scoprire e impastare, formate un filoncino e ponetelo su un foglio di carta forno leggermente infarinato. Quindi coprite con un canovaccio + panno morbido fino al raddoppio.

    Raggiunto il raddoppio scoprite e fate 3 taglietti sulla superficie del filoncino.

    Cuocete nel forno preriscaldato a 200° per circa 1 ora.

    Arrivato a cottura lasciate raffreddare il pane nel forno spento semiaperto (mettendo una piccola pallina di carta stagnole tra lo sportello)

    Il pane alla spirulina è pronto

  2. Potete fare il pane proteico fatto in casa a mano oppure con planetaria (impastatrice) o anche con Bimby

    Pane con impastatrice

    Versate la farina nella ciotola dell’impastatrice ( con foglia), azionate il motore e fate girare 2 minuti (velocità 2)

    Aggiungete poi il lievito sbriciolato e aumentate la velocità fino a 4 per altri 2 minuti.

    Unite acqua tiepida ( circa 28°C )+ zucchero (un pizzico), senza spegnere mai il motore. Appena l’impasto inizia a staccarsi dal fondo della ciotola unite un filo di olio (circa 3 cucchiai), continuate a far lavorare la foglia per qualche istante
    Sostituite alla foglia il gancio, azionate di nuovo, arrivate alla velocità 2, unite sale + spirulina, aumentate la velocità fino alla massima per 5 – 10 minuti.
    Spegnete il motore, coprite l’impasto con un foglio di pellicola ( meglio se lo lasciate nella ciotola dell’impastatrice) e fatelo lievitare fino al raddoppio

    Quando l’impasto ha raggiunto un volume doppio potete scoprire e impastare, formate un filoncino e ponetelo su un foglio di carta forno leggermente infarinato. Quindi coprite con un canovaccio + panno morbido fino al raddoppio.
    Raggiunto il raddoppio scoprite e fate 3 taglietti sulla superficie del filoncino.
    Cuocete nel forno preriscaldato a 200° per circa 1 ora.
    Arrivato a cottura lasciate raffreddare il pane nel forno spento semiaperto (mettendo una piccola pallina di carta stagnole tra lo sportello)

  3. Pane con Bimby

    Versare nel boccale acqua tiepida + lievito di birra + zucchero. Impostate 10 sec / vel 3

    Aggiungete farina + olio + sale. Impostate 3 minuti, velocità spiga.
    Prelevate l’impasto, sistematelo in una ciotola, oliatela leggermente, copritela con pellicola e lasciatela lievitare fino al raddoppio

    Quando l’impasto ha raggiunto un volume doppio potete scoprire e impastare, formate un filoncino e ponetelo su un foglio di carta forno leggermente infarinato. Quindi coprite con un canovaccio + panno morbido fino al raddoppio.
    Raggiunto il raddoppio scoprite e fate 3 taglietti sulla superficie del filoncino.
    Cuocete nel forno preriscaldato a 200° per circa 1 ora.
    Arrivato a cottura lasciate raffreddare il pane nel forno spento semiaperto (mettendo una piccola pallina di carta stagnole tra lo sportello)

Note

Ringrazio l’Azienda Capati per la fornitura di Farina tipo 1, e l’Azienda Alghitaly per la fornitura dell’Alga Spirulina

Commenta questo articolo

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.