Crea sito
Fiori di zucchine al mais
Fritti salati,  Ricette con fiori di zucca,  RICETTE con VERDURE e ORTAGGI,  RICETTE ECONOMICHE,  RICETTE FACILI,  RICETTE FRITTI,  Ricette salate,  Ricette Secondi Piatti,  Ricette secondi sfiziosi,  RICETTE VEGANE,  RICETTE VEGETARIANE

Fiori di zucchine al mais

Fiori di zucchine al mais

Fiori di zucchine al mais, si tratta di una preparazione a base di pastella con farine miste : mais e tipo 0. Sono dei fiori fritti leggermente diversi dai soliti, la pastella è meno collosa e la fragranza dei fiori dopo la cottura è croccante ed asciutta. Fiori fritti al mais..una delle tante versioni che ho sperimentato con successo. Sono facili e veloci come tutte le altre versioni, un punto importante da seguire è la scelta dell’olio di frittura.

Fiori di zucchine al mais

Oggi nella cucina di Dolcipocodolci di Roby sta per iniziare la preparazione dei fiori di zucchine al mais. Se vuoi prepararne insieme a me seguimi…

Qui altre FOTO

Portata : Secondo

Prep Time: 10 minutes

Serving Size: 10 – 12 porzioni

Difficoltà : facile

______________________

Fiori di zucchine al mais 1-1

Fiori di zucchine al mais

Ingredienti

  • 200 g di acqua frizzante (fredda di frigo)
  • 50 g farina 0 Capati
  • 70 g farina di mais Capati  (super fina)
  • un pizzico di sale
  • olio per friggere

Preparazione

Prima di tutto preparare la pastella al mais cosi :

  1. Mettere in una terrina prima di tutto le due farine, poi aggiungere poca acqua per volta e man mano mescolare con una forchetta, battere bene per sciogliere i grumi di farina. Una volta che la pastella risulterà liscia ed omogenea unire il sale.
  2. Immergere un fiore alla volta, far aderire la pastella in entrambi i lati quindi trasferiteli nella padella con olio già caldo al punto giusto per procedere con la frittura.

_______________________________

PER VOTARE LA RICETTA :

LASCIA IL TUO MI PIACE

________________________________

Consigli

Per ottenere dei fiori perfetti, asciutti (non impregnati di olio), croccanti sia al momento sia il giorno successivo:

1° Consiglio

è importante immergere i fiori nell’olio solo quando si presenta ben caldo, per regolarsi si può controllare il colore che diventa più chiaro, ma anche le bollicine che inizia a fare sul fondo. Per maggior sicurezza si può versare un cucchiaino di pastella nell’olio e se questa inizia a friggere immediatamente, con evidente attività ed allegria vuol dire che l’olio è pronto. Quindi non friggere ancora i fiori se l’olio resta fermo all’atto della prova.

2° Consiglio

è quello della quantità di olio nella padella, è inutile dire 1 litro di olio o 2 litri di olio se non si conoscono le dimensioni della padella. Quindi per regolarsi sulla quantità di olio bisogna seguire la regola del cibo immerso totalmente, l’olio dovrebbe essere a livello con tutti i fiori immersi per intero.

3° Consiglio

è quello di utilizzare una forchetta per prendere i fiori nella pastella nel momenti di immergerli nell’olio, questo per far si che la pastella in eccesso riesca a cadere passando appunto tra i rebbi della forchetta prima di versali nell’olio. Utilizzando un cucchiaio trasferirebbe troppa pastella nell’olio insieme ai fiori, causando a fine cottura dei fiori mollicci e pesanti.

4° Consiglio

Appena acquistate i fiori di zucchine (oppure dopo averli raccolti), non lasciateli in cucina senza cure, ne in frigo in queste condizioni… ma procedete subito nel pulirli e lavarli, quindi lasciarli scolare un po, poi sistemarli (senza pressarli) in un contenitore che abbia un coperchio..anche forato, i contenitori dei pomodorini ad esempio sono perfetti. Quindi riponeteli in frigo, puliti ed ancora umidi. In questo modo si trasformeranno diventando forti, sodi, colorati ed incurvati piacevolmente e si conserveranno anche per 5 giorni in questo stato. Quindi belli e comodi da utilizzare.

Quindi per chiudere diciamo che friggere dei fiori di zucchine a prescindere dalla pastella utilizzata è facile e veloce, ma seguire le regole base aiuta nel risultato finale !!

_________________________________

Molte mie Ricette sono state pubblicate nel Sito→ #RicetteBloggerRiunite

Grazie al Gruppo @RBR

Commenta questo articolo

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.