Crema pasticcera senza grumi – ricetta base

Crema pasticcera senza grumi

Crema pasticcera senza grumi

Crema pasticcera senza grumi a base di uova, zucchero, latte e farina. Si tratta di una ricetta facile, solo qualche accortezza da seguire per evitare la formazione di possibili grumi, al fine di ottenere una crema  liscia, soffice e densa al punto giusto

Guarda anche Crema pasticcera Bimby

Crema pasticcera senza grumi

Crema pasticcera senza grumi

Per una crema pasticcera senza grumi è necessario evitare il contatto diretto con la fiamma, azione che oltre ad evitare possibili grumi, annulla anche la possibilità alla crema di attaccarsi al fondo della pentola inoltre toglie il lavoro di dover mescolare in continuazione la crema in cottura. Quindi un sistema prezioso da non sottovalutare

Crema pasticcera senza grumi

Qui altre FOTO

Portata : ricetta base

Prep Time: 5 minuti

Cook Time: 5 minuti cottura

Serving Size: sufficiente per farcire una crostata 22 cm diametro

Difficoltà : facile

______________

Crema pasticcera senza grumi

Ingredients

  • 500 g di latte
  • 5 tuorli
  • 100 g di zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 25 g di fecola di patate
  • 40 g di farina 00

Instructions

  1. Versate il latte in una pentola e portatelo ad ebollizione
  2. Intanto accendete le fruste elettriche e lavorate (per 1 minuto) 5 tuorli + 3 cucchiai di latte caldo
  3. Aggiungete lo zucchero e continuate a lavorare il composto finchè risulterà ben montato
  4. Mentre le fruste sono azionate aggiungete un po per volta farina + fecola .Appena le polveri risulteranno assorbite spegnete le fruste
  5. Attendete che il latte inizi a salire e proprio in quel momento preciso versatelo tutto in una volta nel composto delle uova ( è importante non sbagliare questo procedimento per una buona riuscita della crema pasticcera). Mescolate subito senza perdere neanche un secondo (girando sempre nello stesso verso), continuate finchè la crema assumerà un aspetto denso e liscio.
  6. Coprire la crema con pellicola (a contatto)
    Far raffreddare

______________________

Crema pasticcera senza grumi

Varianti

Per una crema pasticcera senza grumi aromatizzata al limone basta aggiungere le scorze (solo parte gialla) nel latte in fase di ebollizione. Per una crema aromatizzata alla vaniglia basta incidere un baccello a metà nel senso della lunghezza ed aggiungerlo insieme ai semi nel latte caldo (in infusione per 30 minuti), oppure (senza infusione) 1 cucchiaio di essenza di vaniglia o 1 bustina di vanillina

Utilizzo della crema pasticcera senza grumi

Adatta per riempire dolci come crostate, ravioli, torte, cornetti, bignè, ottima anche arricchita con panna montata per una deliziosa crema diplomatica. Squisita in tazza come dolce al cucchiaio (in questo caso per renderla più golosa si può alternare con pavesini imbevuti nel caffè o liquore, oppure intramezzata da gocce di cioccolato.

PER VOTARE LA RICETTA

Lascia  IL TUO MI PIACE

________________

crema pasticcera senza grumi

_________________________

Per visualizzare le Nuove_Ricette_DolciPocoDolci  su Facebook metti Mi Piace qui  Dolcipocodolci  😉

_______________________

 ▼ PER RICEVERE EMAIL _GRATIS DI RICETTE DOLCIPOCODOLCI CLICCA SULLA BUSTA

_______________________

Per vedere adesso altre Ricette_Dolcipocodolci qui Home

_______________________

Per vedere subito altre Ricette con Ciliegie qui  Ciliegie

Commenta questo articolo

comments

4 Risposte a “Crema pasticcera senza grumi – ricetta base”

  1. Ciao posso chiederti come mai usi la gelatina? Se ricordo bene la usava una mia amica che aveva un bar pasticceria però non so che ricetta usava. Grazie mille.

    1. puoi anche non utilizzare la gelatina in questa stessa ricetta….io la uso per non rischiare di vedere la crema poco densa…soprattutto se devo utilizzarla per farcire dolci da asporto !! Ciao !!! 🙂

  2. Ciao, volevo chiederti se l’uso della gelatina è dovuto al fatto che la crema va cotta anche in forno.
    Ho preparato una crema a limone con l’acqua per la farcitura di una crostata ma quando l’ho messa a cuocere in forno a poco più di meà cottura la crema ha iniziato a bollire aumentando di volume tanto da diventare liquida… O_O

    1. Ciao Stefy, io utilizzo la gelatina per rendere la crema più soda sia da utilizzare a freddo (per torte, per bignè ecc) oppure per dolci da infornare. Ma preparo della crema pasticcera anche senza gelatina e il risultato è identico….l’importante in quest’ultimo caso è di effettuare un prolungamento del tempo di ebollizione sul fuoco mentre si mescola per far evaporare e quindi addensare i liquidi contenuti. Infine raffreddare velocemente in acqua fredda.

      Quindi per fare una crema si può utilizzare della gelatina oppure no….ma in ogni caso se inizia a bollire nel forno deve esserci stato un problema sul procedimento! davvero strano comunque!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.