Ciambelle fritte senza patate

Ciambelle fritte senza patate

Ciambelle fritte senza patate chiamate anche bombe, zeppole o graffe, realizzate con un impasto semplice lievitato. La caratteristica delle ciambelle fritte è nella sofficità, praticamente si sciolgono in bocca, inoltre sono davvero facili da fare

Ciambelle fritte senza patate

Le ciambelle fritte senza patate come quelle del bar morbide da non credere, si possono preparare in casa senza nessuna difficoltà.

Ciambelle fritte senza patate si possono anche congelare. Come avviene lo scongelamento? Semplice, basta prelevarle dal freezer 30 minuti prima della colazione per poi gustarle come appena fatte. Oppure si possono prelevare dal freezer all’ultimo minuto se si dispone di un microonde.

Oggi nella cucina di Dolcipocodolci di Roby  sta per iniziare la ricetta delle ciambelle fritte senza patate. Se vuoi prepararle anche tu seguimi

Ciambelle fritte senza patate
Ciambelle fritte senza patate

Guarda anche ▼

Ciambelle fritte senza patate

Qui altre FOTO

Prep Time: 25 minutes

Cook Time: 10 minutes

Serving Size: 25 porzioni

_____________________

Ingredienti

  • 500 g di farina 00
  • 285 g di latte
  • 50 g di burro
  • 25 g di lievito di birra
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 500 g di olio per friggere

Preparazione

  1. Disponete la farina sul piano da lavoro, quindi formate un vulcano centrale
Ciambelle fritte senza patate
Ciambelle fritte senza patate
  1. Prendete una ciotola, versateci un dito di latte tiepido + lievito di birra, mescolate fino a far sciogliere bene il tutto e versatelo al centro della farina .
  2. Unite quindi il resto del latte tiepido, il burro morbido, 1 uovo intero, 1 cucchiaio di zucchero e 1 pizzico di sale. Impastare velocemente e formate un panetto
Ciambelle fritte senza patate
Ciambelle fritte senza patate

Dividete il panetto in 4 parti

  1. Stendete ogni parte utilizzando il palmo della mano (spessore 1 cm)
    Con un coppa pasta ricavate dei dischi ( diametro 8 cm ), al centro con uno stampino piccolo ( diametro 3 cm ) formate il buco delle ciambelle
Ciambelle fritte senza patate
Ciambelle fritte senza patate

Sistemate le ciambelle sulla tavola infarinata, quindi copritele con un canovaccio e una copertina leggera ma calda. Attendete che raddoppi il volume (circa 40 minuti)

Friggete le ciambelle da ambo le parti in una padella con abbondante olio caldo. Man mano prelevatele, sistematele in un piatto grande ricoperto con carta da cucina. Prima che potete passatele una ad una nello zucchero (attenzione : lo zucchero non riesce più ad aderire alle ciambelle una volta raffreddate… meglio farlo man mano che avviene la cottura)

Consigli :
Non prendete mai le ciambelle con le mani al momento di aggiungerle nell’olio caldo, poichè ogni piccola impronta anche invisibile per voi, impedirà alla ciambella di lievitare nell’olio, quindi si rischia di ottenere delle ciambelle cresciute dove si e dove no, compromettendo la morbidezza del prodotto finito. Quindi utilizzare una paletta sottile per prelevare le ciambelle dal piano da lavoro stando sempre attenti a non fare impronte o segni. Inoltre per non compromettere la morbidezza evitate di scoprire tutte le ciambelle prima di friggerle bensì soltanto quelle che man mano cuocerete.

 

***************************************************************

.PER VOTARE LA RICETTA :

LASCIA IL TUO MI PIACE…..poi Accendi una STELLINA Grazie!! :-)

____________________

Se vuoi essere sempre aggiornato (su Facebook) sui nuovi articoli “Dolcipocodolci” puoi lasciare il Tuo “Mi Piace” qui  DolciPocoDolci    😉

_____________________

▼ Per ricevere (GRATIS) le mie “RicetteDolciPocoDolci” CLICCA sulla BUSTAe inserisci il tuo indirizzo Email, poi riscrivi nell’apposito spazio il CODICE che vedi in fondo. Clicca su COMPLETA

_____________________

Per tornare alla 1° Pagina di questo Blog clicca ► Home

 

Commenta questo articolo

comments

Precedente Fagottini alla nutella Successivo Ricetta panini con salsiccia e formaggio

15 thoughts on “Ciambelle fritte senza patate

  1. FRANCESCA il said:

    CIAO ROBERTA, MI SONO IMBATTUTA PER CASO NEL TUO BLOG…SEI VERAMENTE BRAVA!!IERI HO FATTO QUESTE CIAMBELLINE.. BUONISSIMEEE…E DIVORATE!!!!!
    COMPLIMENTI!!!!! SPIEGAZIONE PRECISA E DETTAGLIATA…DIVENTERO’ SICURAMENTE UNA TUA FAN DEL TUO BLOG…HO VISTO UN SACCO DI RICETTINE INTERESSANTI!! BRAVA!!!!

    • Ciao Francesca, ma grazieeee 🙂 Sono contentissima che hai provato una mia ricetta e sono ancora più felice che ti è piaciuta 🙂 grazie ancora per i complimenti !! Se hai visto altre ricettine allora… spero di sentirti di nuovo. Ciao cara !!!

  2. cristina il said:

    Ciao cugina, ma tu non sai quanto tempo era che cercavo la ricetta di queste ciambelline!! Che spettacolo!
    Il tuo blog è fantastico, sempre più bello! Baciiiiii

  3. Maria Paola il said:

    Ciao Roberta…volevo dirti che finalmente grazie a te ho trovato una fantastica ricetta delle ciambelle fritte senza patate!!!! ..le ho appena finito di fare e devo dirti che sono ottime! Grazie ancora e complimenti di

  4. Maria Paola il said:

    Buon giorno Roberta….ho dimenticato di dirti che nella ricetta delle tue straordinarie ciambelle fritte senza patate ho aggiunto 2 bustine di vanillina e la buccia di limone grattugiato! !! Fantastiche! !!

  5. FRANCESCA il said:

    ciao Roberta, ho gia fatto questa ricetta diverse volte sono veramente fantastiche!!! volevo chiederti se posso dimezzare la quantità di lievito e aumentare il tempo di lievitazione…secondo te questa ricetta si presta x fare i krafen al forno?
    grazie

    • Ciao Francesca, io ho sempre preparato le ciambelle così come dice la ricetta, ma non credo ci siano problemi se dimezzi la quantità di lievito….l’importante è che controlli bene lo stato di lievitazione. Per quanto riguarda i Krapfen…so che con questa stessa ricetta qualcuno li ha preparati 😉 Grazie a te Francesca !!! ciao

Lascia un commento