Tiramisù Arrotolato

Ispirato al classico Tiramisù, in questa rivisitazione di Tiramisù Arrotolato, la pasta biscuit avvolge la crema al mascarpone, il tutto rivestito da una deliziosa crema di nocciole e da una chantilly al mascarpone.
La pasta biscuit o pasta biscotto, è una massa montata simile al Pan di Spagna, ma più sottile e flessibile, che ben si presta a questo tipo di preparazioni, con lo stesso impasto, e con l’aiuto della sac a poche, si possono formare i classici biscotti savoiardi.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Lista della spesa

Dosi per la preparazione di uno stampo 30×40

Per la Pasta Biscuit

6 tuorli
5 albumi
120 g zucchero semolato
100 g farina 00
25 g fecola di patate

Per la Crema al Mascarpone

1 uovo
2 tuorli
100 g zucchero semolato
500 g mascarpone

Per finire la ricetta

250 ml panna da montare
100 g Nutella®
cacao in polvere
2 tazze caffè

Cosa serve sul tavolo

1 Planetaria
Fruste elettriche
1 Setaccio
Spatole
Ciotole
Carta forno
Pellicola per alimenti
Teglia
1 Pennello

Preparazione del Tiramisù Arrotolato

La preparazione del Tiramisù arrotolato è suddivisa in diversi passaggi con soste in frigo che permettono ai vari elementi che compongono il dolce di stabilizzarsi e amalgamarsi insieme.

Preparazione della pasta biscuit

La pasta biscuit è una massa montata come il pan di Spagna, il procedimento che seguo per la sua preparazione è quello con la sola montata di albumi di Luca Montersino.
Per prima cosa mettere nella planetaria gli albumi e farli schiumare, devono iniziare a diventare bianchi, a questo punto aggiungere lo zucchero semolato sempre con la frusta in funzione.

Il composto sarà montato quando sollevando la frusta, si presenterà con un bel becco bianco lucido e stabile.

Mentre i bianchi montano setacciare le farine insieme, e con una frusta sbattere leggermente i tuorli.

Quando i bianchi sono montati, spegnere la planetaria ed iniziare ad aggiungere i tuorli in tre volte, lavorare a mano, con l’aiuto di una spatola, sempre dal basso verso l’alto, girando contemporaneamente la ciotola della planetaria.

Sempre in tre tempi, ed allo stesso modo, aggiungere le farine, fate molta attenzione a pescare con la spatola il fondo della ciotola dove si possono depositare la farina e formare dei grumi.

L’impasto dovrà essere gonfio e uniforme.

Trasferire l’impasto su di una teglia 30×40 precedentemente imburrata e coperta con un foglio di carta forno, livellare l’impasto con l’aiuto di una spatola, lo spessore sarà meno di 1 cm, cercando comunque di non stressarlo troppo.

Infornare a forno ventilato 250 gradi per 4/5 minuti. La pasta biscuit necessita di una cottura veloce, così da rimanere umido e flessibile, una cottura più lenta visto il suo spessore lo biscotterebbe. Una volta cotto, sfornarlo su di un altro foglio di carta forno, eliminare il foglio messo in precedenza e fare raffreddare.

Preparazione della Crema al Mascarpone

Montare le uova (intere e tuorli) con lo zucchero, utilizzare la planetaria o le fruste elettriche, sino a quando otterrete un composto più chiaro e voluminoso, aggiungere il mascarpone in più volte e continuate a lavorare con le fruste sino all’ ottenimento di una crema bella soffice.

Allungare le due tazza di caffè con 200 ml di acqua.
Adagiate la pasta biscuit con il dorso verso il basso, su di un foglio di pellicola per alimenti, col pennello da cucina, bagnare con la bagna al caffè tutta la superficie del dolce. Distribuire sulla superficie la Crema al Mascarpone tenendone da parte una tazza.

Aiutandosi con la pellicola iniziare dal basso ad arrotolare la pasta biscuit su se stessa, formate un rotolo che dovrete sigillare bene con la pellicola. Mettetelo a riposare in frigo per tre ore, in modo che si stabilizzi bene.

Verso il risultato finale

Trascorso il tempo di riposo, prendere il rotolo di pasta biscuit, pareggiare le estremità e spennellare tutta la superficie con la bagna al caffè.

Scaldare in un pentolino sul fuoco la nutella per renderla più facilmente spalmabile, questo sarà necessario in inverno mentre in estate vista la temperatura ambiente, non sarà necessario.

Spalmare la nutella su tutta la superficie del rotolo, far nuovamente riposare in frigo per 1 ora senza fasciarlo con la pellicola.

Nel frattempo montare la panna ed aggiungere la crema al mascarpone che avevamo tenuto da parte.

Con la frusta elettrica lavorare un minuto i due composti insieme per montarli bene. Mettere in frigo la Chantilly al Mascarpone ottenuta in attesa che trascorra il tempo di riposo del rotolo.

Trascorso il tempo di riposo, prendere il Tiramisù Arrotolato posizionarlo sul piatto da portata o su di un vassoio. Rivestire il Tiramisù Arrotolato con la Chantilly al Mascarpone, lasciare scoperte solo le due estremità.

Con i rebbi di una forchetta tracciare su tutta la superficie del Tiramisù Arrotolato dei solchi.

Cospargere la superficie del Tiramisù Arrotolato con il cacao in polvere. Tenerlo in frigo sino al momento di servirlo.

Il Tiramisù Arrotolato è pronto per coccolarvi e andare dritto al vostro cuore.

Conservazione

Il Tiramisù Arrotolato si conserva in frigo per tre giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!