Strudel del Trentino Alto Adige

Il termine tedesco “strudel”, tradotto alla lettera in “vortice”, sta ad indicare uno sottile strato di pasta arrotolata che avvolge un godurioso ripieno di mele e uvetta.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Lista della spesa

La pasta

  • 150 gfarina 00
  • 40 gburro fuso
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 1uovo piccolo
  • 1 pizzicosale
  • cucchiaiacqua calda

Il ripieno

  • 800 gmele Renette
  • 50 guvetta
  • 50 gpinoli
  • 60 gzucchero
  • 1 pizzicocannella in polvere
  • 2 cucchiaipan grattato
  • 1 pizzicoscorza di limone grattugiata
  • 4 cucchiaiconfettura ribes o mirtilli (facoltativa)

Altri ingredienti

  • farina per il piano di lavoro
  • 100 gburro fuso per spennellare
  • q.b.zucchero a velo

Cosa serve sul tavolo

  • 2 Ciotole
  • Spatola
  • telo da cucina grande (50X70)
  • leccarda del forno
  • carta forno
  • Mattarello
  • Pennello
  • Tarocco
  • Pentola

Preparazione della pasta

  1. In una ciotola grande impastare la farina, lo zucchero, l’uovo sbattuto, il sale, il burro fuso e 3-4 cucchiai di acqua calda. Se dovesse occorrere aggiungerne.
    L’impasto deve essere mollo ed attaccarsi alle dita.

    Continuare a lavorarlo battendolo sul fondo della ciotola con l’aiuto di un tarocco. Non aggiungere farina.

    Lavorare finchè non risulterà sodo ed elastico, ci vorranno circa 10 minuti.

    Dare la forma di una palla e coprire con una pentola calda (potete scaldarla mettendo dell’acqua a bollire dentro e poi asciugandola oppure scaldarla nel forno se idonea ad entrarci). Far riposare l’impasto il tempo di preparazione del ripieno.

Preparazione del ripieno

  1. Mettere a bagno l’uvetta in acqua tiepida per 15 minuti.

    In una ciotola mescolare lo zucchero, la cannella, i pinoli, la scorza di limone ed il pangrattato.

    Sbucciare e tagliare le mele a fette sottili.

    Scolare l’uvetta.

Stesura pasta

  1. Spolverare con abbondante farina il telo da cucina. Iniziare a stendere la pasta con il matterello il più sottile possibile, cercando di mantenere la forma rettangolare.

    Continuare a stendere con l’aiuto delle mani. Infilate il dorso delle mani sotto la pasta ed iniziare ad allargare finché non diventa trasparente. Otterrete un rettangolo 50X70.

Verso il risultato finale

  1. Posizionare il telo in modo che il lato più corto della pasta sia di fronte a noi.

    Spennellare tutta la pasta con il burro fuso.

    Distribuire le mele su circa metà della pasta, lasciando un bordo laterale di circa 5 cm.

    Sopra le mele aggiungere il resto del ripieno e l’uvetta. Se si vuole mettere anche la confettura.

  2. Iniziare ad arrotolare, non usare le mani ma aiutarsi con il telo.

    Chiudere bene eliminando la pasta in eccesso.

    Spennellare tutta la superficie con il burro fuso.

    Con l’aiuto del telo trasferire lo strudel sulla placca rivestita di carta forno.

  3. Cuocere a 180 gradi forno statico preriscaldato per 30 minuti.

    Sfornare, aspettare 10 minuti e spennellare nuovamente con burro fuso.

    Una volta raffreddato cospargere di zucchero a velo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Strudel del Trentino Alto Adige”

  1. wow!!fantastica spiegazione! E le fotografie fanno venire l’acquolina! Adoro i tutorial passo passo.. non si puo’ di sicuro perdersi o sbagliare, e grazie a questo si riescono a cucinare ed assaggiare piatti di cui non ci si pensava capaci!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.