New York Cheesecake

La mia torta preferita in tutte le sue varianti. È un dolce della pasticceria Americana, preparato con una base di biscotto e una crema di formaggio che può essere caratterizzata con gusti diversi. La Cheesecake viene arricchita con frutta fresca o con topping al cioccolato, caramello, fragola etc.
In America è un must, pensate che esiste una catena la “Cheesecake Factory” dove potete gustare 40 tipi diversi di cheesecake. La versione che propongo è quella cotta al forno, ne esiste anche una versione fredda senza cottura.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Lista della spesa

  • 300 gbiscotti Digestive
  • 80 gburro
  • 1 cucchiainomiele
  • 1 cucchiainocannella in polvere
  • 400 gformaggio Philadelphia
  • 300 gricotta
  • 40 gyogurt greco
  • 200 gzucchero
  • 150 mlpanna fresca liquida
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 1 cucchiaiofarina
  • 4uova

Coulisse ai lamponi

  • 125 glamponi
  • 50 gzucchero a velo
  • 1 cucchiaiosucco di limone

Decorazione

  • frutti di bosco

Cosa serve sul tavolo

  • Ciotolina
  • Ciotola
  • Spatola
  • Frusta a mano
  • Teglia – apribile diametro 22 cm
  • Carta forno
  • Setaccio
  • Padella

Preparazione New York Cheesecake

La New York Cheesecake va mangiata assolutamente il giorno dopo, è una torta che riposando diventa sempre più buona.

Preparazione della base

  1. Ungere la teglia, ritagliare un disco di carta forno e metterlo sul fondo, con delle strisce di carta forno rivestire anche i bordi.

    Polverizzare i biscotti, fondere il burro a microonde o a bagnomaria.
    In una ciotola mischiare i biscotti con la cannella, aggiungere il miele ed il burro fuso.
    Con l’aiuto della spatola mescolare il composto per inumidirlo con il burro, versarlo nella teglia e con l’aiuto delle mani, distribuirlo sul fondo e sulle pareti, compattarlo bene.
    Riporre in frigo per 30 minuti.

  2. Nella ciotola mettere il Philadelphia, la ricotta e lo yogurt, con una spatola miscelare assieme, aggiungere lo zucchero e l’estratto di vaniglia ed iniziare a girare con le fruste a mano.

    Incorporare al composto, un’uovo alla volta continuando a miscelare bene con le fruste, aggiungere la panna da dolci non montata e per ultimo il cucchiaio di farina.

    Una volta ottenuto un risultato omogeneo, versare il ripieno nella teglia tolta dal frigo.

  3. Infornare a 160 gradi forno statico preriscaldato per 60 minuti. Prima di sfornare controllare con un dito che il centro sia bello sodo. In caso contrario proseguire la cottura. Quando è cotta spegnere il forno, aprire lo sportello un poco e lasciare la Cheesecake dentro 5 minuti prima di tirarla fuori.
    Far raffreddare nella tortiera, mi raccomando di usare quelle apribili sarà più facile tirarla fuori.

    Una volta fredda, fasciarla con pellicola per alimenti, oppure coprire con una campana e riporla in frigo. Va completata e mangiata il giorno dopo.

Preparazione della Coulisse ai lamponi

  1. Dentro una padella antiaderente, mettere i lamponi e a fuoco basso far andare 4-5 minuti per far dare l’acqua. Aggiungere lo zucchero a velo ed il succo di limone, girare con la frusta e proseguire la cottura a fuoco basso per un minuto.

  2. Togliere dal fuoco, setacciare bene il composto schiacciando con il dorso di un cucchiaio, per ricavare tutta la salsa trattenendo i semi.

Verso il risultato finale

  1. Mettere sulla superficie della New York Cheesecake la Coulisse di lamponi, distribuirla uniformemente.

  2. Lavare ed asciugare i frutti di bosco e decorare a piacere.

Variazioni

Utilizzate la ricetta della base per fare la vostra New York Cheesecake e poi date sfogo alla fantasia con le mille varianti di topping o decorazione che potete utilizzare…solo per citarne alcuni: Fragole, Caramello, Caramello Salato, Mele Caramellate, Ciliegie sciroppate, Amarene sciroppate, Coulisse al Mango, Noci pecan caramellate, ganasce al cioccolato..etc.

Unica cosa mangiatela il giorno dopo, il riposo di un giorno è parte integrante della ricetta e la renderà speciale.

Conservazione

Conservare in frigo fino a 5 giorni ma….finirà prima. Tenerla a temperatura ambiente 20 minuti prima di consumarla

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.