0 In ANTIPASTI/ PRIMI

Pizza Parigina

Conoscete questa pizza? Non è una solita pizza; è la Parigina! È molto diffusa nel napoletano e si compone da una base lievitata di pizza, un goloso ripieno di pomodoro, prosciutto e mozzarella e una superficie fragrante di pasta sfoglia .
Fidatevi, il risultato è eccezionale, un mix di consistenze e sapori perfettamente combinati per una bontà unica!
Ma.. volete sapere come mai si chiama così? Si dice che per la prima volta che venne preparata fu in onore della Sovrana del Regno delle due Sicilie! Da qui prese il nome di Parigina tradotto in italiano dal dialetto napoletano “pa’regina”. 😁
Bando alle ciance ora, prepariamola!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta di pizza

  • 500 gfarina 00
  • 350 gacqua
  • 3 glievito di birra secco
  • 20 mlolio di oliva
  • 10 gsale

Per il ripieno

  • 250 gpomodori pelati
  • 150 gprosciutto cotto
  • 250 gscamorza (O caciocavallo )
  • q.b.olio di oliva
  • 1 rotolopasta sfoglia
  • 1tuorlo

Preparazione

  1. Per prima cosa prepariamo la pasta per la pizza. In una ciotola versiamo la farina, il lievito di birra secco, l’acqua. Cominciamo ad impastare e uniamo l’olio; per ultimo il sale. Formiamo un impasto omogeneo e mettiamolo a lievitare coperto da pellicola e un canovaccio per almeno 4 ore.
    Quando sarà lievitata, spostiamola su una teglia oleata per bene e , con i polpastrelli , allarghiamo l’impasto su tutta la superficie. Condiamo con i pomodori pelati, uno strato di prosciutto cotto e uno di scamorza tagliata a fettine. Uniamo un filo di olio e un pizzico di sale.
    Facciamo riposare per una decina di minuti. Ora, ricopriamo la pizza con la pasta sfoglia. Sigilliamo con una forchetta i bordi e bucherelliamo la superficie. Spennelliamo con il tuorlo dell’uovo la pasta sfoglia. Inforniamo a 200 gradi per circa 25/30 minuti, fino a doratura.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Nessun Commento

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.