Focaccia speciale con robiola e salvia


Senza categoria / mercoledì, Marzo 25th, 2020

Per essere felici e stare bene serve equilibrio. È una sensazione che non si può acquistare neanche con tutto il denaro del mondo , ma si deve generare solo dall’interno. Lo guadagniamo con fatica e dobbiamo tenercelo stretto.
Fare il pane, la focaccia mi dà l’opportunità di apprezzare i gesti semplici e gli ingredienti poveri che compongono questi due cibi , i più apprezzati e primari. Riempiono l’aria di profumi magnifici , che danno calore. Mettere le mani in pasta mi donano l’equilibrio che molto spesso di perde affrontando le nostre giornate. Oggi , voglio donarvi la stessa voglia, la stessa sensazione di equilibrio e leggerezza con questa focaccia. Come diceva il titolo, è una focaccia speciale perché ha due ingredienti diversi, che di solito, non sono presenti nelle ricette tradizionali . Per questo, è più saporita, morbida come una nuvola ma croccante in superficie… insomma la focaccia perfetta! Non vi resta che provarla e stare bene!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 550 gFarina
  • 150 mlAcqua
  • 25 gLievito di birra fresco
  • 50 gStrutto o burro
  • 50 mlOlio di oliva
  • 8 gSale
  • 20 foglieSalvia
  • 200 gRobiola
  • 1 cucchiainoZucchero

Preparazione

  1. Scaldiamo l’acqua e sciogliamo il lievito e lo zucchero. Sciogliamo anche lo strutto o il burro a bagnomaria e uniamoci l’olio.

    Sciacquiamo le foglie di salvia e asciughiamole. Tritiamole finemente.

    Mettiamo la farina in una ciotola , uniamo il sale, la salvia e mescoliamo. Creiamo una fontana. Versiamo l’acqua, lo strutto, l’olio e la robiola a temperatura ambiente.

    Mescoliamo con una forchetta e poi trasferiamo su una spianatoia e impastiamo fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Creiamo una palla e mettiamola in una ciotola. Copriamo con la pellicola e un canovaccio e lasciamo lievitare per almeno 2 ore.

    Adesso, impastiamo nuovamente e poi stendiamo la crescente in una teglia unta con l’olio. Facciamo lievitare ancora per un’ora.

    Spennelliamo con l’olio di oliva e cospargiamo con un po’ di sale grosso. Inforniamo in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 20/30 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.