Strudel ai carciofi intrecciato

Oggi cosa preparate ? Io cucino un delizioso Strudel ai carciofi intrecciato davvero semplice e gustoso. IO adoro i carciofi e quando inizia la stagione mi piace cucinarli in tutte le maniere. Sono molto versatili e soprattutto buonissimi. Ora gustatevi assieme a me questo Strudel ai carciofi.Strudel ai carciofi intrecciato

Strudel ai carciofi intrecciato

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 6-7 carciofi freschi ( oppure se non li avete potete usare i cuori di carciofo surgelati)  Io per essere precisa ho usato 4 carciofi freschi e 3 cuori surgelati.
  • 1 aglio e prezzemolo
  • 200 g di robiola
  • 20-30 g di parmigiano GRAN MORAVIA
  • 1 mozzarella piccola
  • 1 uovo
  • noce moscata
  1.  Iniziamo preparando i carciofi, li dobbiamo pulire bene togliendo le foglie esterne più dure e tagliando le punte ed il gambo. Puliamoli dalla barbina interna, tagliamoli a metà  e mettiamoli a bagno in acqua e limone.Quando tutti sono puliti prendiamoli e tagliamoli a fettine non troppo sottili. Io per essere precisa ho usato 4 carciofi freschi e 3 cuori surgelati.
  2. A parte mettiamo in una padella un filo d’olio con un aglio intero e del prezzemolo tritato. Facciamo insaporire e poi uniamo i carciofi. Facciamo rosolare bene e aggiustiamo di sale. Cuociamo con un coperchio per 20-30 minuti finché non sono morbidi semmai unendo un po’ di acqua calda.
  3. Prendiamo una terrina e prepariamo il ripieno. Ammorbidiamo la robiola con un mestolo di legno, uniamo il formaggio, l’uovo e la noce moscata. Mescoliamo ed uniamo i carciofi intiepiditi. Regoliamo di sale.Studel di carciofi
  4. Stendiamo un rotolo di pasta sfoglia e prepariamo il nostro strudel. Possiamo farlo semplice mettendo il ripieno al centro e con sopra le fettine di mozzarella e poi chiuderlo oppure farlo un po’ più carino e disegnare una sorta di intreccio e vi spiego come farlo.
  5. Tracciamo lungo la pasta sfoglia, meglio se rettangolare, una sorta di spazio centrale in cui distribuire il ripieno. Ora pratichiamo ai lati dei tagli in diagonale distanti circa 1,5 cm uno dall’altro. Disponiamo il ripieno al centro e uniamo qualche fettina di mozzarella fatta asciugare in precedenza su carta assorbente.
  6. Ora piano piano cominciamo a chiudere le strisce intrecciandole e sovrapponendole un con l’altra fino a coprire tutto il ripieno. Spennelliamo con del latte e inforniamo a 180° per 30-40 minuti, fino a quando la superficie non è bella dorata.
  7. Servite tiepido il vostro Strudel ai carciofi intrecciato

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

Precedente Liquore al cioccolato Successivo Grissini, stuzzichini per buffet o aperitivo

2 commenti su “Strudel ai carciofi intrecciato

  1. Anna il said:

    Anch’io adoro i carciofi (proprio ieri ne ho comprato all’Iper di Serravalle due cassettine che pulirò e congelerò per usi futuri). Il tuo strudel mi sembra molto invitante e meno laborioso della pasqualina; se permetti ti do un suggerimento per non far annerire i carciofi: mentre li pulisci mettili a bagno in un recipiente in cui avrai messo alcuni gambi di prezzemolo (tanto lo usi per la ricetta): provare per credere e poi Vissani una volta aveva sconsigliato l’uso del limone perchè combia il gusto del carciofo.

    • dolcidiziachicca il said:

      Ciao Anna grazie mille per il consiglio , la prossima volta lo proverò sicuramente perchè in effetti ogni volta mi spiace consumare un limone per questa cosa. E sapevo che funzionava anche la farina….ora intanto provo con il prezzemolo…..Grazie mille cara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.