Ravioli di spinaci fritti

Oggi vi propongo dei deliziosi Ravioli di spinaci fritti che mi fa sempre la mia mamma e che da noi siamo soliti chiamarli PANZEROTTI. Una bontà incredibile e ho sempre voluto farli anche io perché quando li fa mia mamma spariscono dopo 5 minuti e a me ne toccano sempre pochi. Stavolta ne ho fatti una quintalata e ne ho potuti mangiare fino allo sfinimentoRavioli di spinaci fritti

Ravioli di spinaci fritti

Ingredienti

per la pasta

Per il ripieno

  • 400 g di spinaci
  • 250 g di ricotta
  • 50-60 g di parmigiano
  • sale e noce moscata
  • burro

Per prima cosa facciamo la pasta mischiando su una pianatoia o in una impastatrice, la farina con le uova ed un piccizo di sale. Se il composto è troppo asciutto aggoiungiamo in filo di olio o un goccio di acqua.

Impastiamo bene e formiamo un panetto che avvolgiamo nella pellicola trasparente e facciamo riposare in frigo per mezz’ora.Ravioli di spinaci fritti

Nel frattempo prepariamo il ripieno. Mettiamo a lessare gli spinaci freschi o surgelati ( io ho usato quelli surgelati) in abbondante acqua salata. Quando sono pronti ,li scoliamo bene ,li strizziamo, li tritiamo grossolanamente e li ripassiamo in padella . Facciamoli insaporire per 5 minuti e facciamogli perdere l’acqua di vegetazione altrimenti il ripieno risulterà molto acquoso. Aggiungiamo un po’ di burro e facciamo insaporire .

Una volta che sono pronti li lasciamo un po’ intiepidire e li mettiamo in una terrina assieme alla ricotta e aggiungiamo il parmigiano grattuggiato, un pizzico di sale e tanta noce moscata…a me piace da matti questa spezia!

Ora che abbiamo tutto prendiamo la nostra macchinetta per fare la pasta, meglio se dotata di motore così non facciamo troppa fatica , e iniziamo a stendere le strisce per fare i PANZEROTTI. Stendiamole fino a spessore 6 o 7, devono essere sottili ma non troppo.

Prendiamo una sfoglie e disponiamo una cucchiaiata di ripieno vicino al bordo, ripieghiamo la sfoglia  e tagliamo con la rotella dentellata. Rimettiamo un’altra cucchiaiata di ripieno e ripieghiamo. Questo è il metodo un po’ bislacco di mia mamma ma nulla vieta di fare come per i ravioli classici ovvero fare una sfoglia, mettere tanti mucchietti di ripieno e coprire con un’altra sfoglia. Poi tagliare tanti rettangoli. Devono essere grossini e lunghi, voi fate come più vi aggrada.

Ravioli di spinaci fritti

Una volta preparati tutti i ravioloni disponiamoli su dei vassoi infarinati o cosparsi con ABBONDANTE semola e se vogliamo friggiamoli subito altrimenti lasciamoli riposare. Controllate ogni tanto che non si siano appiccicati e girateli.

Servite i Ravioli di spinaci fritti belli caldi e accompagnati da una generosa spolverata di sale.Ravioli di spinaci fritti

NB: con questa porzione di impasto mi sono venute 4 sfoglie belle grosse e lunghe e mi è avanzato un pò di ripieno…(che comunque ho utilizzato per fare una bella torta rustica ). Noi siamo in due e la quantità di ravioli fritti era perfetta, se voi siete di più potete mantenere le dosi del ripieno e fare una pasta con magari 300 g di farina e 3 uova. Con questa quantità credo riuscirete a finire tutto preparato di spinaci e ricotta.

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

Precedente Tiramisù in coppa Successivo Scaloppine con pancetta all'aceto balsamico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.