Pizza di scarola

Domenica scorsa da me era brutto e freddo, così ho deciso di passare la giornata impastando e ho preparato una deliziosa Pizza di scarola. La Pizza di scarola è una preparazione salata tipica napoletana, più una focaccia direi che va riempita con la scarola sbollentata e con acciughe, olive e capperi. Provatela perchè è davvero deliziosaPizza di scarola

Pizza di scarola

per la pasta  

  • 500 g di farina 
  • 4-5 g di lievito secco
  • 250 ml di acqua tiepida
  • un cucchiaino raso di sale
  • 3 cucchiai di olio
  • un pizzico di zucchero

Per il ripieno

  • 2 cespi di scarola
  • 1 aglio
  • 2 acciughe
  • una manciata di capperi
  • 3 cucchiai di olive taggiasce o di gaeta

Per prima cosa prepariamo la pasta della pizza mettendo in una impastatrice tutti gli ingredienti e quindi la farina, il sale, lo zucchero, l’olio e il lievito. Aggiungo man mano l’aqua fino a aquando non ho un composto liscio ed omogeneo. Dobbiamo impastare almeno 5-10 minuti. Se non avete una impastatrice o un robot potete farlo a mano mettendo tutti gli ingredinbeti in una terrina capiente e finire poi ad impastare su una spianatoia. Lasciamo lievitar eper 2-3 ore.

Ora passiamo al ripieno, pulendo bene la scarola togliendo la base e le foglie più esterne. Tagliamola a pezzetti e facciamola sbollentare per qualche minuto in acqua salta. Scoliamola e strizziamola.In una padella bella larga facciamo insaporire un aglio in un po’ di olio, uniamo le acciughe, i capperi e le olive. Uniamo la scarola e facciamo insaporire per 5-10 minuti togliendo anche tutta l’acqua di vegetazione. Lasciamo insaporire bene e teniamo da parte. Ricordiamoci di togliere l’aglio.

Una volta che la pasta è più che raddoppiata la dividiamo in due panetti di cui uno più grande. Stendiamolo su una spianatoia e ricopriamoci una tortiera tonda o quadrata ben unta di olio.  A me è avanzata un po’ di pasta e così ho fatto anche una buonissima PIZZA.

Versiamoci sopra l’impasto della nostra Pizza di scarola e copriamo con il restante impasto steso. Sigilliamo i bordi e mettiamo a lievitare ancora 30-60 minuti. Spennelliamo con un po’ di olio la superficie e indorniamo a 200 gradi per 20-30 minuti. Lasciamola intiepidire e serviamo la nostra pizza di scarola.

SE VI PIACCIONO LE FOCACCE RIPIENE PROVATE ANCHE LA ———–FOCACCIA RIPIENA DI SALSICCIA

 

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

 

 

Precedente Focaccia genovese a lunga lievitazione Successivo Cornetti sfogliati Metodo sfogliette

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.