Pennoni con mazzancolle, pancetta, pomodorini e aceto balsamico

Oggi vi preparo e vi consiglio questi deliziosi Pennoni con mazzancolle, pancetta, pomodorini e aceto balsamico una ricetta che mi è stata data dal mio grande amico Dario. Appena me l’ha proposta ho avuto subito l’acquolina in bocca e devo dire che le aspettative non sono state per nulla deluse. E’ una pasta deliziosa e credo che d’ora in poi sarà uno dei miei must in cucina. Ringrazio di cuore Dario ( per gli amici “vomitino” ma schhhhhhh non dite che ve l’ho detto) per questa ricetta che ha creato lui e che mi ha gentilmente passato.Pennoni con mazzancolle, pancetta, pomodorini e aceto balsamico

Pennoni con mazzancolle, pancetta, pomodorini e aceto balsamico

  • 200 g di mazzancolle fresche
  • aglio
  • olio e prezzemolo
  • vino bianco
  • pennoni Pastificio Di Martino
  • 2 fette di pancetta
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • aceto balsamico Acetaia Guerzoni
  • sedano,carota e cipolla surgelati per il fumetto

Per preparare questa pasta ho usato saltapasta DOMO spa rivestito in granito e coperchio Magic Cooker 

Per prima cosa sbucciamo i gamberi e teniamo da parte le teste. Prepariamo un fumetto mettendo a bollire in un pentolino un po’ d’acqua con sedano,carota e cipolla surgelati e tritati. Mano a mano che sgusciamo le mazzancolle trasferiamo le teste nel fumetto .Facciamole cuocere per 15-20 minuti e poi schiacciamole bene con un mestolo per fare uscire tutti i sapori. Filtriamo e teniamo da parte.Pennoni con mazzancolle, pancetta, pomodorini e aceto balsamico

Prendiamo una padella o saltapasta e facciamo dorare uno spicchio d’aglio in pochissimo olio. Uniamo la pancetta tritata e lasciamo che si rosoli. A questo punto uniamo i gamberi  ( alcuni li ho lasciati con la buccia altri li ho tagliuzzati ) e facciamoli andare per qualche minuto irrorandoli con qualche goccia  di aceto balsamico. Quando sono bianchi e rosolati sfumiamoli col vino bianco e quando è evaporato uniamo i pomodorini tagliati a pezzettini e del prezzemolo tritato. Amalgamiamo bene il tutto e per rendere il sughetto più cremoso e saporito uniamo un cucchiaino di concentrato sciolto in un po’ di fumetto.  Lasciamo cuocere per 10-15 minuti prima col coperchio e poi togliamolo . Se il sugo risultasse troppo asciutto uniamo qualche cucchiaio di fumetto di pesce.

Buttiamo la pasta, io ho scelto i pennoni, e versiamola, una volta cotta, nel sugo. Amalgamiamo bene e rendiamo cremoso il piatto con altro fumetto di pesce. Spolveriamo con del prezzemolo tritato  e serviamo subito.

 

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

 Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

Precedente Torta di riso salata Successivo Occhi di bue come in pasticceria

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.