Panettone salato o gastronomico, ricetta base

Oggi vi voglio suggerire la mia ultima creazione , il Panettone salato o gastronomico, ricetta base. E’ sostanzialmente un rustico salato da farcire a piacimento ideale per i grandi cenoni da proporre come antipasto sfizioso e goloso, io lo ripropongo a Natale.Questo panettone mi riporta indietro di qualche anno quando eravamo piu piccoli e eravamo soliti festeggiare il capodanno a casa nostra preparando ognuno qualcosa e quello che non poteva mai mancare era il panettone salato anche detto gastronomico. Lo compravamo perché era divertentissimo da farcire e mi piaceva l’idea di come si presenta a tavola. Io oggi ho voluto farlo con le mie mani e poi farcirlo con ciò che avevo in frigo, quà avete la ricetta base e potete farcirlo con tutto ciò che vi piace o avete. Provatelo, è morbido e molto scenografico, se vi presenterete a casa di amici o parenti con questo in mano farete un figurone esagerato.Panettone salato o gastronomico, ricetta base

Panettone salato o gastronomico, ricetta base

Ingredienti per uno stampo di cartone da 1 kg

  • 250 g di latte
  • 80 g di burro a pomata
  • 250 g di farina Manitoba
  • 250 g di farina 0 o se non la avete 00
  • 40 g di zucchero
  • 15 g di lievito di birra
  • 10 g di sale
  • 3 tuorli

Impastiamo, con l’aiuto di una impastatrice, le due farine, i tuorli, lo zucchero, il latte ed il lievito sbriciolato. Facciamo partire la macchina e lasciamo lavorare fino a quando non ha formato un impasto elastico e compatto, a questo punto uniamo il burro a pomata un cucchiaio alla volta aggiungendolo solo quando il precedente è stato assorbito.Collage

Trasferiamo l’impasto su una mastra infarinata e procediamo a formare una palla con la tecnica della pirlatura, arrotolando la palla e facendola ruotare sotto le mani VEDI VIDEO SOTTO. Trasferiamo ora la palla in una pirofila leggermente unta, copriamola con pellicola e riponiamola a LIEVITARE  per circa UN’ORA all’interno del forno spento e con la luce accesa.

Una volta raddoppiato prendiamo l’impasto, lavoriamolo di nuovo per sgonfiarlo un po’ e rifacciamo la pirlatura per dargli una forma perfetta e compattare bene la pasta. Trasferiamola a questo punto nello stampo di cartone , spennelliamo di burro fuso e riponiamo in forno spento  e aspettiamo che lieviti e che arrivi fino a uno o due dita dal bordo dello stampo. VEDI FOTO. Ci vorranno all’incirca DUE ORE.

Togliamo il panettone dal forno e accendiamolo, portiamolo a 180°, quando raggiunge la temperatura inforniamo e cuociamo per 30 minuti, controlliamo con uno stecchino lungo il centro e se per caso fosse ancora umido continuiamo per altri 5-10 minuti.panettone gastronomico

Tiriamolo fuori e con l’aiuto di due ferri lunghi tipo da spiedini o da maglia infilziamolo a croce e capovolgiamolo tenendolo sospeso all’interno di una capiente pentola. Lasciamolo raffreddare bene anche una notte  intera. Quando è pronto togliamo la carta e tagliamolo disponendolo orizzontale e cercando di stare il più parallelo e dritto possibile.Collage32

Ora possiamo farcirlo, vi dico le mie farciture:

  • gamberetti , salsa rosa e rucola
  • maionese, insalata e  prosciutto cotto
  • maionese e salame
  • burro e salmone

ma potete farli anche con

  • tonno,pomodori e mozzarella
  • tacchino, salsa tonnata, insalata
  • patè di olive nere
  • crema di pomodori secchi
  • insalata russa e carciofi
  • burro e acciughefoto

 

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

 Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

Precedente Alberi di natale di pasta frolla, idea segnaposto Successivo Gnocchi di pane e olive nere, ricetta riciclo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.