Occhi di bue come in pasticceria

Eccoci qua’  ancora una volta con un altro evento organizzato dalle mie amiche blogger di GialloZafferano. Questa volta la ricetta che dovevamo fare tutte in contemporanea era una ricetta a piacere sia dolce che salata ma che doveva contenere assolutamente la Nutella. Io ho deciso così di fare  gli Occhi di bue come in pasticceria e  li ho farciti con la classica marmellata di albicocche e con la golosa Nutella . Vi assicuro che sono davvero ottimi, li ho preparati seguendo la ricetta di un pasticcere molto bravo della mia città che sto seguendo al corso serale di pasticceria. Sono solo alla prima lezione ma già ne sono conquistata e non vedo l’ora che arrivi la seconda ….è davvero troppo diverte. Adoro stare in cucina e più di ogni altra cosa adoro fare i dolci…spero un giorno di coronare il mio grande sogno. Io ci provo e mi impegno poi vediamo!Occhi di bue con Nutella e marmellata come in pasticceria

Occhi di bue come in pasticceria

  • 500 g di farina + quella che serve sul piano
  • 200 g di zucchero Eridania
  • 312 g di margarina a pomata
  • 1 uovo intero e mezzo
  • una puntina di miele
  • vaniglia o limone grattugiato

Prendiamo una terrina e amalgamiamo con le mani le uova assieme allo zucchero e alla margarina resa morbida .  Uniamo anche la scorza di limone ed il miele. Formo una sorta di crema e a questo punto unisco la farina piano piano. Quando l’impasto diventa più solido lo verso su una spianatoia ben infarinata e continuo ad amalgamare unendo farina finché non si raggiunge un composto liscio, sodo e omogeneo.Possiamo impastare il tutto con un’impastatrice mettendo tutti gli ingredienti nella planetaria e usando il gancio a K e azionandola lentamente e aggiungendo farina finché non si forma una palla.

Questo tipo di pasta frolla non necessita il classico tempo di riposo in frigo quindi basta infarinare ben bene una spianatoia e possiamo direttamente stendere la pasta. Infariniamo anche la parte superiore per non far attaccare il mattarello. Stendiamola non troppo alta ( circa 2-3 mm) perché poi i biscotti saranno doppi e non devono essere stucchevoli.occhi di bue

Procediamo ora a fare tanti cerchi del diametro di circa 8 cm facendo in modo che siano in numero pari. Ora prendiamone metà e pratichiamo nel loro centro un foro con l’aiuto di un taglia pasta più piccolo. Distribuiamoli su una placca rivestita di carta forno e inforniamo a 180° per circa 10 minuti. Controlliamo la cottura, i biscotti non devono bruciarsi. Possiamo arrivare al massimo fino a 15 minuti l’importante è stare molto attenti ai bordi.

Lasciamoli raffreddare molto bene e poi cospargiamo i biscotti a corona con lo zucchero a velo e distribuiamo la Nutella e la marmellata sulla parte piena. Sovrapponiamo tutte le corone alle rispettive basi e gustiamoci i nostri Occhi di bue con Nutella e marmellata come in pasticceria.

 

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

 Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

 

 

Precedente Pennoni con mazzancolle, pancetta, pomodorini e aceto balsamico Successivo Cestini di crêpes con crema di broccoli e salsiccia

4 commenti su “Occhi di bue come in pasticceria

    • dolcidiziachicca il said:

      Ciao francesca, allora è un uovo intero più ne devi sbattere un altro uovo intero a parte e prelevarne solo la metà. Di solito in pasticceria si va a peso ma per semplificare ho scritto così, spero di essermi spiegata Ciao ciao 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.