Migliaccio napoletano

Il Migliaccio napoletano è una ricetta tipica campana che si prepara generalmente durante il periodo di Carnevale. E’ un dolce semplicissimo a base di semolino e ricotta e profumato alla vaniglia che piacerà a tutti. Sembra quasi un budino per quanto è morbido. E’ inoltre aromatizzato con le bucce di arancia e limone che lo rendono davvero unico. Volendo potete aggiungere i canditi o le uvette, io da buona ligure la prossima volta lo faro’ con i pinoli che si sposano alla perfezione con tutta questa dolcezza.

Ingredienti

  • 500 ml di latte
  • 280 ml di acqua
  • 170 g di semolino
  • 250 g di zucchero ( 50+200)
  • 250 g di ricotta
  • 50 g di burro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • una busta di vanillina
  • buccia di un arancia
  • buccia di un limone
  • zucchero a velo per guarnire

Per prima cosa prepariamo la CREMA di SEMOLINO mettendo in un pentolino l’acqua asieme al latte, aggiungiamo 50 g di zucchero, il burro, il cucchiaio di vaniglia. Mescoliamo bene a fuoco medio e quando burro e zucchero sono sciolti uniamo il semolino e giriamo con una frusta fino a quando non si formerà una crema simile alla polenta.  Facciamo raffreddare versandola in una bull o in un piatto.

A parte montiamo con una frusta elettrica le uova con lo zucchero, uniamo le scorze di arancia e limone grattugiate e una bustina di vanillina ( o un altro cucchiaio di estratto di vaniglia).

Setacciamo la ricotta con un colino e uniamola al composto di uova e zucchero ed infine uniamo anche la crema di semolino raffreddata o intiepidita.

Versiamo in una teglia imburrata e infarinata da 22 cm se volete una torta piu alta come la mia, altrimenti va bene anche una teglia da 24 cm e la torta verrà un pochino più bassa.

Infornia a 175 gradi per circa 50 minuti-1 ora fino a quando non risulta appena dorato. Spolverizziamo con zucchero a velo una volta raffreddato bene e serviamo il nostro Migliaccio napoletano, il giorno dopo è ancora piu buono.

Se volete un altro dolce per carnevale vi suggerisco le fritole veneziane oppure le chiacchere

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

 

 

Precedente Cornetti sfogliati Metodo sfogliette Successivo Tortini ricotta e cioccolato senza cottura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.