Croissant o cornetti sfogliati

Oggi vi lascio la ricetta di questi deliziosi Croissant o cornetti sfogliati. Sono stati divertentissimi da fare e la ricetta è stata proposta da Tamara del blog Perle e Ciambelle, che con tanta pazienza ha seguito me e le altre amiche blogger per il consueto evento creato apposta per GialloZafferano. Come ormai sapete questi eventi consistono nel fare tutte assieme la solita ricetta e questa è stata la volta dei croissant sfogliati. Sono davvero davvero davvero buonissimi e non hanno nulla da invidiare a quelli dei bar. Solo un appunto, forse perché io sono molto golosa ma li preperisco un po’ più dolci. Se li farcite con la marmellata sono perfetti ma io che li voglio più dolci, la prossima volta ho deciso di aumentare lo zucchero. Da 70 g ne metterò 100-120 g. N.B. Va in frigo dalle 10 ad un max di 15 ore quindi vi do gli orari in cui eseguire i vari passaggi. Potete iniziare alle 17 del pomeriggio con l’impasto principale, poi far riposare in frigo tutta la notte e riprendere alle 8 di mattina circa. Oppure, come ho fatto io, fare il primo impasto alle 23/23:30 di sera e riporre in frigo fino alle 14 del giorno dopo.Croissant o cornetti sfogliati

Croissant o cornetti sfogliati

Ingredienti

  •  2 uova
  • 500 g di farina Manitoba
  • 150 ml di acqua tiepida
  • 1 bustina di vanillina
  • 70 g di zucchero semolato, io ne metterei 120 g
  • 5 g di lievito di birra
  • un pizzico di sale
  • 300 g di burro morbido (50 + 250)
  • la scorza grattugiata di un limone  non trattato
  • latte per spennellare la superficie dei croissant prima di infornare

Per la farcitura

  1. Prepariamo per prima cosa l’impasto che poi andrà a lievitare una notte intera. Mettiamo nella planetaria l’acqua tiepida e sciogliamoci il lievito di birra, a questo punto uniamo la farina setacciata assieme alla vanillina e uniamo 50 g di burro che abbiamo fatto sciogliere, la scorza di limone ( io non l’ho messa) e le uova intere.
  2. Azioniamo piano piano la macchina ed impastiamo. Uniamo anche lo zucchero ( se li volete dolci anche 100-120 g ) ed il sale . Continuiamo ad impastare fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo.
  3. Trasferiamolo in una terrina infarinata, copriamo con pellicola e lasciamo lievitare in frigo per 12-15 ore al massimo.
  4. Il giorno dopo prendiamo la pasta lievitata e stendiamola in un rettangolo dello spessore di mezzo cm di spessore, aiutiamoci con della farina.
  5. Prendiamo ora il burro rimasto ( 250 g)  tirato fuori e diventato morbido e mettiamolo tra due fogli di carta forno. Con un mattarello battiamolo e stendiamolo fino ad avere una sfoglia di circa 1 cm scarso grande 2/3 del rettangolo.
  6. Ora togliamo la carta forno dal burro e adagiamolo sopra l’impasto precedentemente steso in modo che lo copra per 2/3.
  7. Facciamo le prime pieghe ripiegando in 3 la sfoglia, chiudendo prima il lato senza burro e poi l’altro. Chiudiamo bene i lembi e ora col mattarello stendiamo l’impasto in un rettangolo alto 1,5 cm di spessore.
  8. Ripieghiamo in 3 come prima, ovviamente senza burro, avvolgiamo nella pellicola e riponiamo in frigo per mezz’ora.
  9. Tiriamo fuori dal frigo e ripetiamo questa operazione, cioè della stesura e poi delle tre pieghe, per altre due volte ricordandoci di far riposare la pasta ogni volta in frigo per mezz’ora.
  10. Un consiglio, quando tirate fuori la pasta dal frigo stendetela e ruotatela di 90° per fare le pieghe. Stendetela in modo da avere la giuntura in verticale e quando formate le pieghe ruotatela di 90° e piegate.
  11. Riprendiamo  per l’ultima l’impasto e stendiamolo in un rettangolo di 3 mm di spessore.Dividiamo a metà il rettangolo per la lunghezza e formiamo tanti triangoli.
  12. Allunghiamo la punta e arrotoliamo partendo dalla base fino a fare i classici cornetti. Se volete farcire con la Nutella fatelo ora, mentre per la crema o la marmellata va fatto dopo con una siringa.
  13. Lasciamoli lievitare in forno spento per circa un’ora disposti su una teglia con carta forno.
  14. Spennelliamoli ora con del latte e inforniamo a 180° per circa 20-25 minuti-
  15. Lasciamoli raffreddare e farciamoli con marmellata o crema.

Se volete potete surgelarli, visto che ne verranno circa 20. Vanno surgelati appena formati, vanno messi in freezer su un vassoio e poi vanno fatti scongelare e lievitare per una notte intera. Al mattino li spennelliamo di latte e cuociamo. DELIZIOSI

Seguitemi anche sulla mia pagina FACEBOOK

VOLETE RIMANERE SEMPRE AGGIORNATI SUL MIO BLOG E RICEVERE PERIODICAMENTE LA MIA NEWSLETTER CON LE ULTIME NOVITA’ E RICETTE?

 Clicca QUA’….e RIMANIAMO IN CONTATTO!

Precedente Barrette al cioccolato bianco e riso soffiato Successivo Pasta con crudo e gorgonzola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.